Nazionali L'Italia dimentica la Svezia e torna tra le grandi d'Europa

L’Italia dimentica la Svezia e torna tra le grandi d’Europa

Italia, dalla disfatta contro la Svezia alla qualificazione per l’Europeo 2020

Lunedì 13 novembre 2017, l’Italia non va oltre lo 0-0 contro la Svezia a San Siro e in virtù dell’1-0 dell’andata in favore degli svedesi, non andrà al Mondiale in Russia, per la seconda volta nella sua storia. È stato questo il momento più triste del calcio italiano degli ultimi vent’anni, non accadeva dal 1958 che la Nazionale non prendeva parte alla fase finale di un Campionato mondiale di calcio. In quel caso gli azzurri vennero sconfitti 2-1 a Belfast dall’Irlanda del Nord, che riuscì a qualificarsi al nostro posto.

Sabato 12 ottobre 2019, l’Italia batte la Grecia 2-0, ottiene la settima vittoria di fila nel gruppo J e si qualifica matematicamente agli Europei 2020, come prima nel girone. Due anni dopo la disfatta di San Siro contro la Svezia, la Nazionale guidata da Roberto Mancini, riscatta la delusione della mancata qualificazione al Mondiale 2018 e avrà la possibilità di vivere ancora una volta le “notti magiche” a cui ci ha sempre abituato. Una Nazionale che vince e convince, una Nazionale giovane, una Nazionale che ha fiducia nei propri mezzi e che vuole essere protagonista all’Europeo.

Roberto Mancini, l’uomo giusto al momento giusto

Mancini
Mancini, commissario tecnico della Nazionale

Il commissario tecnico dell’Italia, Roberto Mancini, è stato il vero artefice della crescita esponenziale di questa squadra; egli è riuscito in poco tempo a far dimenticare la disastrosa gestione Ventura, a dar linfa a nuovi giocatori e a suon di vittorie ha contribuito a riportare l’entusiasmo nel gruppo azzurro. Come ha fatto, però, Mancini a trasformare la Nazionale in così poco tempo ? In cosa e dove è migliorata la nuova Italia ?

L’impronta di Mancini è evidente: in 17 partite il tecnico di Jesi ha ottenuto 11 vittorie, perdendo solamente 2 volte e inanellando ben 8 vittorie consecutive nel girone di qualificazione con 25 reti all’attivo e 3 reti incassate. Numeri formidabili per il Mancio, che forse nemmeno si aspettava un’Italia così bella e pimpante dopo poco più di un anno.

Mancini ha prevalso dove Ventura aveva fallito, ha dato un’idea precisa alla Nazionale e a tutto il calcio italiano, ha riposto fiducia nei giovani, ha portato un cambio di mentalità: l’Italia va in campo per per imporre il proprio gioco, per dominare e battere gli avversari attraverso la qualità dei singoli. Il miglioramento, inoltre, non c’è stato solo all’interno del  rettangolo verde, ma anche al di fuori dove il gruppo è più compatto e coeso, consapevole che per ottenere risultati importanti, la tecnica non basta, c’è bisogno anche di intelligenza e lavoro di squadra.

I protagonisti della qualificazione ad Euro 2020

Federico Bernardeschi
Federico Bernardeschi, gol in Italia Grecia

Chi sono i veri protagonisti, oltre a Mancini, di questa cavalcata trionfale ? La Nazionale che si è guadagnata la qualificazione all’Europeo, è un mix perfetto tra giovani e veterani. Il ct è stato bravo a gestire il ricambio generazionale, visti gli addii di Buffon, Barzagli, De Rossi, dopo la disfatta che non ha permesso agli azzurri di prendere parte al mondiale e si è affidato ad alcuni calciatori che avevano fatto parte di quella disastrosa spedizione, Bonucci e Chiellini su tutti, per cercare di aiutare chi, invece, fino a quel momento aveva trovato poco spazio.

Egli ha preferito inizialmente andare contro tutti per il bene dell’Italia: si è preso la responsabilità di convocare giocatori che avevano, secondo alcuni, poco minutaggio o poca esperienza per approdare in Nazionale e invece,grazie alle sue idee è riuscito a far sbocciare nelle rispettive squadre di club.

Secondo il tecnico, il problema dell’Italia sta nella poca fiducia nei giovani italiani da parte delle società che “bruciano” i talenti dei settori giovanili, attraverso prestiti e comproprietà, e preferiscono cercare il campione di turno in Sudamerica o nel Resto del Mondo. Mancini però non si è fatto problemi, ha creduto fortemente nelle qualità di questi ragazzi e su di essi ha fondato la sua filosofia di gioco. Da Sensi a Barella, passando per Politano, Tonali, Pellegrini, Kean e Zaniolo, addirittura convocato quando non aveva esordito in Serie A.

Come detto prima, la forza di questa squadra non è però solamente nei giovani, l’Italia oltre alla qualità dei singoli, può contare su una solida difesa, da sempre l’arma in più della Nazionale, su una fluidità di gioco in mezzo al campo, che grazie al miglioramento in fase di palleggio, permette di arrivare prima in area avversaria e mettere gli attaccanti, nelle condizioni di segnare.

Punti di forza e punti deboli: dove bisogna ancora lavorare.

Quali sono i punti di forza dell’Italia? Quali sono invece i punti deboli e come si sviluppano le trame di gioco degli azzurri? Mancini propone un calcio propositivo: costruzione del gioco dal basso, mantenendo il possesso e creando gli spazi necessari per facilitare le verticalizzazioni, che permetterebbero di innescare i giocatori che hanno maggiori qualità e doti realizzative. Lo sviluppo del gioco avviene con pazienza, si cerca sempre di girare la palla e non di forzare il passaggio. Gli esterni hanno un ruolo importante nella filosofia di gioco del ct, essi spesso cercano il cross oppure si accentrano, liberando lo spazio per la sovrapposizione del terzino. Si tratta di un calcio molto offensivo, testimoniato dai numerosi gol e occasioni create dalla Nazionale nelle partite disputate.

Giocare in questo modo è possibile solamente se si ha una difesa solida e se si fa pressing nel modo giusto: l’Italia dopo aver perso palla, non si perde d’animo e inizia a pressare intensamente l’avversario per indurlo nell’errore. Nel pressare l’obiettivo è tenere compatta la squadra, quindi significa che se il pallone viene perso nella metà campo avversaria, il pressing viene fatto principalmente dagli attaccanti, con i centrocampisti pronti a supportarli, mentre se viene perso nella propria metà campo, si pressa con un singolo giocatore per evitare di sbilanciarsi.

Facendo un salto nel passato e analizzando i vari allenatori che si sono seduti sulla panchina dell’Italia, si potrebbe affermare che tutti erano d’accordo sul fatto che non conta la prestazione, ma il risultato: la Nazionale deve cercare di vincere a qualsiasi costo. Machiavelli avrebbe detto, “Il fine giustifica i mezzi” e invece Mancini non è dello stesso parere dell’intellettuale del Rinascimento. “L’Italia dei giovani” è una squadra che vince e si diverte perchè ha qualità, ha un’identità, ha delle individualità importanti e sopratutto ha spirito di gruppo e di sacrificio.

Armenia-Italia, pareggio a fine primo tempo
Armenia-Italia, Belotti riaggancia il pareggio

Le lacune di questa Nazionale sono poche: c’è un disperato bisogno di un centravanti su cui si possa contare sempre (quello che manca a Belotti e Immobile) e c’è bisogno di una coppia difensiva solida per il futuro che possa non far rimpiangere Bonucci e Chiellini. Al di là di questo, su alcune situazioni Mancini deve ancora lavorare. L’elevata qualità tecnica, uno dei pregi più importanti degli azzurri, è la causa dei pericoli in cui spesso incappa l’Italia, che nel costruire gioco anche in zone del campo rischiose, può favorire i contropiedi degli avversari. Qualificandosi però con tre turni d’anticipo, il tecnico potrà lavorare con più tranquillità e correggere gli errori in vista dell’Europeo.

Che Europeo sarà ? Quali sono le aspettative ?

Quello che bisognava fare è stato fatto, l’Italia ha superato il primo step, ha staccato il pass per gli Europei, si è assicurata il primo posto nel girone e in più le prestazioni esaltanti degli azzurri, fanno ben sperare in vista dell’importante rassegna europea di questa estate. A questo punto, viene da chiedersi che cammino potrà fare la Nazionale e dove può arrivare. L’obiettivo di Mancini è confermare quanto di buono è stato fatto vedere fin qui, bisogna volare basso perchè ci sono Nazionali molto più attrezzate rispetto agli azzurri che hanno sì poca esperienza a livello internazionale, ma anche le carte in regola per mettere in difficoltà qualsiasi squadra.

ULTIM'ORA

Spal-Brescia, Corini: “È l’inizio di un percorso difficile”

Spal-Brescia, Corini: "Avevamo bisogno di questa soddisfazione" Al termine della gara del Paolo Mazza di Ferrara tra Spal e Brescia, l'allenatore delle Rondinelle Eugenio Corini...

Fiorentina, Montella: “Ho parlato con i dirigenti, sono ancora fiduciosi”

Fiorentina, Montella: "Ho visto la classifica prima della partita, possiamo ancora scalarla" Sconfitta pesante contro il Torino per la Fiorentina, che ora rischia di subire...

Spal-Brescia, Semplici: “Dobbiamo reagire, ora la classifica piange”

Spal-Brescia, Semplici: "È un momento dove ci gira tutto male" La Spal di Leonardo Semplici non sfrutta il pareggio tra Lecce e Genoa delle 12:30...

Sassuolo, De Zerbi: “Poco cinici, ripartiamo dalla prestazione”

Sassuolo, De Zerbi parla del pareggio contro il Cagliari Un pareggio che fa male per il Sassuolo, che si fa rimontare di due reti dal...

Sassuolo-Cagliari 2-2: Ragatzu salva i sardi nel finale

Sassuolo-Cagliari 2-2: Maran pareggia in rimonta Partita spettacolare al Mapei Stadium, dove Sassuolo e Cagliari si dividono un punto che lascia l'amaro in bocca ai neroverdi e fa tirare un...

Calciomercato Juventus, Pogba ha deciso: i bianconeri nel futuro

Calciomercato Juventus, Pogba vede i bianconeri: Real Madrid alle strette NEWS MERCATO JUVE - Pogba sempre più vicino al ritorno alla Juventus? Paratici e Sarri,...

Torino-Fiorentina 2-1: Mazzarri vince ancora, Montella ora rischia

Torino-Fiorentina 2-1: quarta sconfitta di fila per Montella Il Toro trionfa per 2-1 sulla Viola nel match all'Olimpico Grande Torino. Il Torino continua a non...

Spal-Brescia 0-1: Balotelli decide lo scontro salvezza

Spal-Brescia 0-1, Corini torna e vince grazie a Balotelli Nello sconto diretto in scena al Paolo Mazza di Ferrara tra Spal e Brescia, le due...

Sampdoria-Parma, formazioni ufficiali: Cornelius dal 1′, Ramirez ancora titolare

Sampdoria-Parma, le formazioni ufficiali di Ranieri e D'Aversa Meno di un'ora al fischio d'inizio della sfida tra Sampdoria e Parma. Allo stadio Luigi Ferraris di...

Milan, sacrificio Donnarumma: addio a giugno?

Calciomercato Milan, Donnarumma costa troppo e si pensa alla cessione Nella giornata di campionato in cui il portiere milanista classe '99 ritrova l'allenatore che lo...
Loading...

Calciomercato Inter, tutto su Marcos Alonso: Marotta ha la soluzione

Calciomercato Inter, Conte stravede per Alonso ed è pronto a potarlo a Milano. NEWS MERCATO INTER -  "Non abbiamo ansia di operare sul mercato. Faremo...

Juventus, Bentancur rassicura tutti: l’infortunio non è grave

Juventus, Bentancur rassicura tutti sui social Sembrava piovere sul bagnato per la Juventus ieri sera. Dopo la brutta sconfitta rimediata contro la Lazio, al 40'...

Calciomercato, Estudiantes: ufficiale il ritorno di Mascherano

Estudiantes, Mascherano torna in Argentina dopo 15 anni Nel calcio sono tanti i giocatori che hanno scritto la storia di un club, legati per sempre...

Calciomercato Fiorentina, Banega si avvicina

Calciomercato Fiorentina, servono rinforzi a centrocampo La Fiorentina, che ad inizio campionato, aveva impressionato per la qualità del gioco espresso, adesso sembra essersi persa e abbia...

Totti: “Rivivrei tutti i 25 anni passati nella Roma”

Roma, Totti: "L'ultimo anno sono stato il capro espiatorio" Francesco Totti torna a parlare. L'ex capitano giallorosso è intervenuto all'evento "Più libri, più liberi" che si...

Lecce-Genoa, Liverani: “Ottima la reazione, ma sbagliamo troppo”

Lecce - Genoa, le parole di Liverani al termine del match Al Via del Mare il match dell'ora di pranzo tra Lecce e Genoa si...

Calciomercato Inter, non solo il Flamengo su Gabigol

L'Inter spera di ricavare un discreto tesoretto dalla cessione di Gabigol, fresco vincitore di Brasileirao e Copa Libertadores con la maglia del Flamengo. Sulle...

Lecce-Genoa, Thiago Motta: “Orgoglioso dei ragazzi, hanno lottato fino alle fine”

Lecce - Genoa, le parole di Thiago Motta al termine del match Il tecnico del Genoa, Thiago Motta, è intervenuto nel post gara ai microfoni...

Sassuolo-Cagliari, Berardi sigla il vantaggio dei neroverdi

Ottavo sigillo stagionale per Domenico Berardi che, dopo appena sei minuti, ha portato in vantaggio il Sassuolo contro il Cagliari di Rolando Maran. L'attaccante...

Lecce-Genoa 2-2 finale: Pandev non basta, Liverani la recupera

Lecce-Genoa 2-2: pareggio che serve poco ad entrambe le squadre Finisce 2 a 2 lo scontro diretto delle 12:30 tra il Lecce e il Genoa....

Spal-Brescia, Morosini: “Dobbiamo rimanere uniti”

Pochi minuti prima di Spal-Brescia, il centrocampista delle Rondinelle Leonardo Morosini ha parlato ai microfoni di Dazn: "Siamo prontissimi, conosciamo i nostri avversari molto...

Calciomercato Inter, Marotta sfida la Juventus per Chiesa e Tonali

Dal rettangolo verde al calciomercato, è sempre Inter-Juventus. Marotta e Paratici, secondo Tuttosport, sarebbero pronti a sfidarsi per due astri nascenti del calcio italiano,...

Milan, l’ex Bacca pronto a tornare in patria

Carlos Bacca e il Milan, un amore mai pienamente sbocciato. L'ex attaccante rossonero, dopo due anni trascorsi all'ombra del Duomo, è tornato in Spagna,...

Sassuolo-Cagliari, c’è Berardi! Simeone guida gli ospiti

Sassuolo-Cagliari, gli undici iniziali: recupera Berardi Grandi novità dal Mapei Stadium, dove alle 15:00 si affronteranno Sassuolo e Cagliari. Per i neroverdi Domenico Berardi recupera e...

Spal-Brescia, le formazioni ufficiali: Murgia confermato, Balotelli parte titolare

Spal-Brescia, gli undici iniziali: Torregrossa con Balotelli, Petagna unica punta Alle ore 15:00 allo stadio Mazza di Ferrara andrà in scena il match tra Spal...

Torino-Fiorentina, le formazioni ufficiali: Chiesa e Zaza dal 1′

Torino-Fiorentina: Montella recupera Chiesa Un Torino in crisi di qualità gioco, ma non di risultati, deve ritrovare la vittoria casalinga che manca ormai da tanto, troppo tempo. Mazzarri sceglie Zaza dal...

Calciomercato Milan, sirene spagnole per Theo Hernandez

Calciomercato Milan, Il terzino francese fa gola a molti top club europei Per il Milan, fino ad ora, è stata una stagione di pochi alti...

Napoli, dove sono finiti gli Avengers di inizio stagione?

Napoli, gli Avengers di Ancelotti iniziano bene, poi il colpo di scena In estate durante il consueto ritiro estivo, il Napoli di Ancelotti ai nastri...

Lazio-Juventus, la moviola: manca il rosso a Luiz Felipe, giusta l’espulsione di Cuadrado

Lazio-Juventus, la moviola: rigore su Correa giusto. Luiz Felipe da rosso Nella gara di ieri sera giocata allo Stadio Olimpico di Roma tra Lazio e...

Napoli, ora è crisi vera: contro l’Udinese la squadra si ferma ancora

Napoli, ennesimo stop stagionale: Ancelotti è a rischio? Il Napoli non sa più vincere, è purtroppo un dato di fatto: nelle ultime 9 gare disputate...

Lecce-Genoa, le formazioni ufficiali: Thiago Motta punta tutto sul tridente

Lecce-Genoa, le formazione ufficiali: nel Lecce ci sarà Babacar Allo Stadio Via del Mare il Lecce di Liverani ospita il Genoa di Thiago Motta, due...

Inter, Roma piace a Conte: dalla Capitale doppio colpo per l’Inter?

Calciomercato Inter, Marotta prova il doppio affare NEWS MERCATO INTER - Quest'anno si ha la vera sensazione che il campionato potrebbe non essere cosi scontato...

Real Madrid alla francese: piegato l’Espanyol 2-0 VIDEO

Il Real Madrid piega l'Espanyol e si prepara al Clasico contro il Barcellona di Messi che distrugge, nel frattempo, il Maiorca per 5-2. Le...

Lazio-Juventus: “La rivincita degli illusi”

"La rivincita degli illusi" parole da prima pagina per Tuttosport che oggi affronta la sconfitta della Juventus all'Olimpico grazie ai grandi protagonisti Inzaghi e...

Barcellona, Messi non si ritirerà mai: la Spagna rende merito VIDEO

"Messi non si ritirerà mai", con queste parole il quotidiano spagnolo Sport rende merito alla pulce argentina ieri alla nuova tripletta, la 35° in...

Tottenham, Mourinho funziona: 5 perle al Burnley VIDEO GOL

Il Tottenham sembra rinato dalla nuova cura Mourinho. 5 pere al Burnley e gli Spurs possono tornare a sorridere: in gol Kane (doppietta), Lucas,...

Premier League, Rashford e Martial piegano Guardiola VIDEO

Il Manchester United tira lo scherzetto al City di Pep Guardiola che, dopo la sconfitta nel derby contro gli uomini di Solskjaer adesso vedono...

Juventus, Bonucci non ci sta: “Lazio? Gli episodi arbitrali hanno condizionato”

Juventus, Bonucci parla della sconfitta contro la Lazio Bonucci non ci sta e, ai microfoni di DAZN, parla della sconfitta rimediata ieri sera contro la...

Milan, Ibra non convince: i rossoneri riflettono

Tarda ancora la risposta di Zlatan Ibrahimovic sul possibile ritorno a gennaio con il Milan. Questione che avrebbe allarmato, e non poco, i dirigenti...

Cagliari, per Nandez si va in tribunale

Nuovo capitolo della telenovela Nandez con il Cagliari. Secondo quanto scritto dalla Gazzetta dello Sport, il club sardo si ritroverà in tribunale il 14...
Loading...