Coronavirus, Borrelli: “Picco di contagiati in un giorno”

Continua purtroppo inesorabile il diffondersi del Coronavirus in Italia. I dati di oggi diffusi, come di consueto, dalla Protezione Civile sono sempre più spaventosi ed agghiaccianti

Sono numeri preoccupanti quelli che fa registrare il bollettino medico diramato, come ormai di consueto, dal commissario per l’emergenza Angelo Borrelli. L’Italia infatti, con i 427 morti riscontrati nella giornata di oggi porta il conto delle proprie vittime a 3.405, superando il numero dei decessi in Cina, che attualmente si è fermato a 3.245. Inoltre il numero dei contagiati sale a 33.190, ben 4.480 in più rispetto alla giornata di ieri. Con l’aumentare dei malati, fortunatamente ai alza anche il conteggio dei guariti, sono infatti ben 4.440.

Emergenza Coronavirus, buone notizie per le famiglie con dei bambini

Ottime notizie invece arrivano per tutte quelle famiglie con della prole. Infatti, secondo Alberto Villani, presidente della società Italiana pediatria, i bambini sarebbero una categoria poco colpita e sopratutto poco a rischio: “Non risultato vittime ne casi gravi. Questa notizia deve rasserenare genitori e nonni che possono tirare un sospiro di sollievo, perché il virus non è un problema pediatrico. Quando si presentano i sintomi, i parenti devono comunque contattare un pediatra e stabile con lui il da farsi, ma almeno per il momento posso dire che il Coronavirus non è un problema per i bambini”.