SERIE A

News e Calciomercato

Coronavirus, Marotta: “Serve senso di responsabilità”

In una lettera, il dirigente nerazzurro ci tiene a mostrare la propria vicinanza ai colleghi e a tutto il mondo del calcio. Che intanto continua ad interrogarsi su come e quando ripartire

Il termine del lockdown dovuto all’emergenza coronavirus è assolutamente imprevedibile. I vertici della Lega Serie A e FIGC, tra una videoconferenza e l’altra per decidere le sorti del nostro campionato, proseguono il loro periodo di quarantena. Beppe Marotta, a.d. dell’Inter, ha parlato tramite una lettera all’Associazione Direttori Sportivi italiani del momento corrente. Il messaggio di speranza e responsabilità che filtra è da estendere al mondo del calcio.

Marotta: “Forte senso di responsabilità per riprendere subito una vita normale”

L’invito a restare a casa è di impatto quotidiano sulle nostre vite. Giornali, social, radio, tv: ovunque viene veicolato questo – indispensabile – messaggio. Beppe Marotta ha voluto farsi sentire in merito alla situazione corrente, parlando ai colleghi e all’intero movimento: In un momento così difficile, costretti (giustamente) all’isolamento che ci comporta la lontananza fisica dal lavoro e in molti casi anche dagli affetti più cari, siamo chiamati tutti a un alto senso di responsabilità per far sì che si possa riprendere quanto prima una vita normale”. In seguito, l’a.d. della Beneamata si è preso un piccolo spazio per rassicurare tutti gli altri dirigenti, soprattutto quelli che lavorano in categorie inferiori: “vi informo che l’A.Di.Se., visto l’attuale blocco di ogni attività sportiva, ha avviato contatti con le varie Leghe affinché possa essere garantita la sicurezza economica vostra e delle vostre famiglie”.