Home Non solo Calcio Miccoli, guai in vista: mano pesante della Corte d'Appello

Miccoli, guai in vista: mano pesante della Corte d’Appello

Brutte notizie per Fabrizio Miccoli, ex bomber e capitano del Palermo: la Corte d’Appello lo ha condannato a scontare una pena di tre anni e sei mesi per estorsione aggravata da metodo mafioso. Per la precisione, racconta l’Ansa, Miccoli avrebbe convinto Mauro Lauricella, figlio di un boss del palermitano, a “chiedere la restituzione di 20.000 euro all’imprenditore Andrea Graffagnini per contro dell’amico Giorgio Gasparini.

Loading...

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!