lunedì, 6 Luglio 2020 - 13:10
Non solo Calcio Razzismo, Thuram duro su Juric: "È una persona pericolosa"

DIRETTORE RESPONSABILE MAURO PACETTI

SERIE A

News e Calciomercato

Razzismo, Thuram duro su Juric: “È una persona pericolosa”

Razzismo, Thuram a gamba tesa su Ivan Juric

Non si placa la diatriba legata al razzismo all’interno degli stadi di Serie A. Dopo i fatti del Bentegodi, in occasione del match tra Verona e Brescia, le polemiche sono nuovamente divampate e l’opinione pubblica si è letteralmente divisa. A fare scalpore sono state anche le parole del tecnico dei gialloblu Ivan Juric al termine della partita, che aveva affermato di non aver sentito nessun insulto razzista nei confronti di Balotelli. Dichiarazioni che sembrerebbero non essere passate inosservate a Lilian Thuram, ex difensore della Juventus da sempre attivo sul delicato tema del razzismo sui campi da gioco.

Intervistato a Radio 24, l’ex calciatore francese si è così espresso sulle parole pronunciate da Juric al fischio finale di VeronaBrescia: “Non bisogna accettare il razzismo come una cosa naturale. Per me l’allenatore del Verona è una persona molto pericolosa, perché dice di non aver sentito nulla. Non conosco tutti gli allenatori italiani, ma l’unico molto chiaro sulla faccenda mi sembra essere stato Ancelotti. Sento giocatori che dicono di non aver visto nulla, è ora di dire basta al razzismo. La Lega dovrebbe intervenire e squalificare Juric“.

LEGGI ANCHE

ULTIME NOTIZIE

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui