lunedì, 6 Luglio 2020 - 15:13
Non solo Calcio Tennis, Next Gen ATP: Sinner è già in semifinale

DIRETTORE RESPONSABILE MAURO PACETTI

SERIE A

News e Calciomercato

Tennis, Next Gen ATP: Sinner è già in semifinale

L’entusiasmo del pubblico milanese dell’Allianz Cloud è stata la cornice perfetta del quadro che Jannik Sinner sta dipingendo: venerdì semifinale Atp Next Gen Finals.

Il torneo di fine stagione Atp Next Gen, in calendario sin dal 2017, rappresenta l’atto finale dell’ATP tour di Tennis riservato agli Under 21 meglio classificati al termine dell’ultimo torneo della stagione (Parigi Bercy).

Jannik Sinner, nella manifestazione che si tiene all’Allianz Cloud di Milano (ex Palalido) sta offrendo spettacolo vero e sia nel primo turno contro lo statunitense Tiafoe che ieri contro lo svedese Mikael Ymer (n. 74 al mondo) è stato un vero e proprio schiacciasassi. Almeno nelle prima e ultima parte di quest’ultimo match.

Solo nella parte centrale lo svedese ha lasciato sperare i suoi (pochi) sostenitori di poter riprendere il match bruciando però in tre occasioni la possibilità di strappare il servizio a Sinner. Ma, come dicevamo, Sinner non ha lasciato scampo e ha portato a casa la seconda partita insieme alla qualificazione anticipata alle semifinale. Nel delirio del Palalido (si, la maggior parte dei milanesi ancora lo chiamano così), Sinner entra in semifinale correndo e dalla porta principale (è senza importanza il suo incontro odierno con Humbert): deve solo conoscere il nome del suo avversario del match di semifinale di venerdì sera, ultimo match della giornata in programma.

Le Atp Next Gen Finals adottano un punteggio diverso dal circuito tradizionale di cui le più eclatanti sono: set è da quattro game con tie-break sul 3-3; incontri che si disputano al meglio dei cinque set; sul 40-40 c’è sempre il ‘killer point’. I Giudici di linea sono inoltre sostituiti dall’elettronica e l’incontro deve iniziare in un tempi brevi (meno warm up).

LEGGI ANCHE

ULTIME NOTIZIE

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui