in

Norwich-Everton, il pronostico: Toffees per il riscatto, Calvert-Lewin pronto a trascinarli

Sabato 15 gennaio alle ore 16:00 si giocherà la gara tra Norwich ed Everton, valevole per la ventiduesima giornata di Premier League. Scopriamo insieme i pronostici della nostra redazione.

Rafa Benitez, tecnico dell'Everton
Rafa Benitez, tecnico dell'Everton

Sabato 15 gennaio alle ore 16:00 si giocherà la gara tra Norwich ed Everton, valevole per la ventiduesima giornata di Premier League. La partita si terrà al Carrow Road di Norwich e sarà arbitrata dal signor Andrew Madley. Si tratta di due squadre partite con obiettivi completamente diversi, con i padroni di casa che cercavano una difficile salvezza mentre gli ospiti volevano ritornare in Europa dopo le ultime pessime stagioni, tra cui l’ultima con Carlo Ancelotti. Entrambe, però, non stanno mantenendo per niente le aspettative, con il Norwich che è in piena zona retrocessione e l’Everton che staziona stabilmente a metà classifica. I 19 precedenti in tutte le competizioni tra queste due squadre sorridono agli ospiti, autori di 7 vittorie rispetto alle 5 dei padroni di casa. I pareggi sono, invece, 7. Secondo i bookmakers, l’Everton è leggermente favorito, con il 2 quotato a 2.00 rispetto all’1, quotato a 3.65. L’X, invece, è offerto a 3.50. Andiamo ad analizzare nel dettaglio le statistiche, i momenti di forma e le probabili formazioni delle due squadre.

Qui Norwich

La squadra allenata da Dean Smith, ex Newcastle subentrato a Daniel Farke, era partita con l’obiettivo di salvarsi il prima possibile, ma fino ad ora sta deludendo le aspettative. Il Norwich, infatti, occupa attualmente la ventesima e ultima posizione in classifica con 10 punti, a 3 lunghezze dal Watford diciassettesimo (ultima posizione utile per restare nella massima competizione inglese), ma con due partite in più, frutto di 2 vittorie, 4 pareggi e 14 sconfitte. I gol realizzati sono 8, peggior attacco in assoluto, mentre quelli subiti sono 44, peggior difesa del campionato. Numeri che spiegano perfettamente il motivo dell’ultimo posto. Il suo rendimento interno è il peggiore del campionato, con 5 punti conquistati in 10 gare, 5 gol fatti e ben 19 subiti (terza peggior difesa interna dopo Watford e Newcastle). In EFL CUP ha superato il primo turno battendo il Bournemouth (squadra di Championship) per 6-0, ma si è poi arreso al Liverpool ai sedicesimi di finale perdendo 0-3. In FA CUP, invece, ha superato il primo turno battendo il Charlton (squadra di League One) per 0-1 grazie ad una rete di Rashica. Nell’ultimo match di campionato ha perso 2-0 in casa del West Ham nel recupero della diciottesima giornata e viene da 6 sconfitte consecutive, oltre a 8 partite di fila senza vittorie. Mancheranno Gilmour, Normann, Zimmermann, Omobamidele per infortunio e Rupp, positivo al Covid-19.

NORWICH (4-2-3-1): Krul; Aarons, Kabak, Hanley, Giannoulis; McLean, Sorensen; Sargent, Idah, Rashica; Pukki.

Qui Everton

La squadra allenata da Rafa Benitez, subentrato in estate a Carlo Ancelotti, passato al Real Madrid, era partita con l’obiettivo di risalire la classifica dopo le ultime pessime annate e l’esperienza del tecnico spagnolo poteva essere d’aiuto. Fino ad ora, però, le aspettative sono state deluse al massimo. L’Everton, infatti, attualmente si trova al quindicesimo posto in classifica con 19 punti, alla pari del Leeds ma con una gara in meno, frutto di 5 vittorie, 4 pareggi e 9 sconfitte. I gol realizzati fino ad ora sono 23, mentre quelli subiti sono 32, tra i peggiori del campionato. Il rendimento esterno dei Toffees è tra i peggiori del campionato, con 6 punti conquistati in 9 gare, 8 gol realizzati e ben 16 subiti. In EFL CUP ha superato il primo turno battendo 1-2 l’Huddersfield (squadra di Championship) prima di arrendersi ai sedicesimi di finale ad un’altra squadra di Championship, il QPR, ai calci di rigore dopo il 2-2 dei tempi regolamentari. In FA CUP, poi, ha superato il primo turno battendo l’Hull City, ancora una squadra di Championship, per 2-3 ai tempi supplementari dopo il 2-2 dei primi 90 minuti. Nell’ultimo match di campionato ha perso 2-3 in casa contro il Brighton ed è reduce da 3 partite consecutive senza vittoria. Mancheranno Yerry Mina, Davies, Branthwaite, Richarlison, infortunati, e Delph, positivo al Covid-19.

EVERTON (3-4-3): Pickford; Holgate, Keane, Godfrey; Coleman, Allan, Doucouré, Mykolenko; Gordon, Calvert-Lewin, Gray.

Norwich-Everton, il pronostico

Come vediamo da statistiche e quote e dalla diversa qualità delle due formazioni, gli ospiti dovrebbero essere favoriti nel vincere questa gara. I Toffees, infatti, potrebbero riscattarsi e tornare a macinare punti dopo un girone d’andata deludente e questa può essere l’occasione migliore per farlo, in casa dell’ultima in classifica. La quota della vittoria esterna è molto interessante, ma per sicurezza optiamo su una doppia chance esterna in combo con una multigol che prevede tra i due e i cinque gol. X2 + MULTIGOL 2-5. Viste le difese molto ballerine di entrambe le squadre, si può pensare che in questa gara possano esserci almeno tre reti complessive. OVER 2.5. Negli ospiti è tornato, dopo mesi di infortunio, Dominic Calvert-Lewin, bomber inglese che lo scorso anno aveva raggiunto quasi le 20 marcature in Premier League e che quest’anno aveva trovato tre reti nelle prime tre presenze prima di essere costretto ai box, e potrebbe finalmente sbloccarsi e timbrare nuovamente il cartellino. MARCATORE CALVERT-LEWIN. Infine, puntiamo su un risultato in favore degli ospiti, i quali, però, potrebbero subire una rete. RISULTATO ESATTO: 1-3.

X2 + MULTIGOL 2-5

OVER 2.5

MARCATORE CALVERT-LEWIN

RISULTATO ESATTO: 1-3