Atalanta, gap contratti: cinque giocatori in scadenza nel 2020

Tante problematiche in casa per l'Atalanta: faccenda contratti da risolvere e tante possibili uscite a fine stagione

Atalanta – Mancano ancora 10 giornate alla fine del campionato e in casa Atalanta, guidata sapientemente dalla famiglia Percassi, già si pensa al futuro con parecchi giocatori importanti che andranno in scadenza contrattuale nel giugno del 2020. Andiamo a vedere nello specifico la situazione dei singoli giocatori.

Atalanta, scadenze 2020

Josip Ilicic: Lo sloveno è l’uomo chiave del gioco del tecnico Gian Piero Gasperini, il club sta trattando il rinnovo fino al 2022 con un ritocco sull’ingaggio che passerebbe da 1 milione a 1.4; nelle prossime settimane si aspetta la fumata bianca.

Josè Palomino: Il difensore argentino che nel mercato di gennaio è stato al centro dell’attenzione di alcuni club, dovrebbe firmare il prolungamento, con gli orobici che potrebbero far valere l’opzione fino al 2023, il nodo resta l’ingaggio che attualmente è di 450 milioni annui e che il giocatore vorrebbe far lievitare.

Rafael Toloi: Il difensore brasiliano in una recente intervista ha affermato che ormai Bergamo è casa sua e sta lavorando con il club per il rinnovo. A meno di clamorosi colpi di scena, entro fine stagione dovrebbe arrivare la firma.

Hans Hateboer: L’esterno olandese l’estate scorsa era ad un passo dal Borussia Dortmund ma poi non se ne fece niente, mentre lo scorso autunno è uscita fuori la notizia di un interessamento della Lazio. Per ora il giocatore sta disputando un ottima stagione e l’intenzione dei bergamaschi è quella di proporre il rinnovo nei prossimi mesi.

Timothy Castagne: A gennaio il difensore belga era stato vicinissimo al Celtic Glasgow che avevano offerto 10 milioni di sterline rispedite subito al mittente con il ds Sartori che vuole prolungare il contratto almeno di un anno al giocatore che da fine dicembre è diventato un titolarissimo del tecnico nerazzurro.

Pasalic-Zapata: saranno riscattati?

Pasalic, il giocatore dell'Atalanta con i guai di rinnovo contrattuale
Pasalic, il giocatore dell’Atalanta con i guai di rinnovo contrattuale

Discorso a parte meritano Pasalic e Zapata: il croato è arrivato la scorsa estate dal Chelsea, con cui ha un contratto in scadenza nel 2021, in prestito oneroso (a 1 milione di euro) con diritto di riscatto fissato a 15. Ora la società dovrà decidere nelle prossime settimane se esercitare l’opzione o meno; il colombiano che sta facendo una grande stagione, è giunto a Bergamo in prestito biennale dalla Sampdoria per 12 milioni che sono stati pagati subito, se l’Atalanta volesse acquistarlo dovrà sborsarne altri 12. Ovviamente se arrivassero delle offerte da capogiro, il riscatto potrebbe essere esercitato il prossimo luglio e fargli firmare il prolungamento, per poi cederlo al miglior offerente.

Gli altri giocatori della rosa

Per quanto riguarda gli altri componenti della rosa Masiello, De Roon e Berisha vanno in scadenza nel 2021, mentre nel 2022 ci sono Djimisiti, Freuler, Pessina e la stella Gomez che ha sempre dichiarato di voler rimanere a Bergamo. Infine nel 2023 Gollini, Barrow e la nuova stellina Gianluca Mancini (convocato dal tecnico della Nazionale Roberto Mancini) che sicuramente nella prossima sessione di mercato sarà venduto, visto che su di lui ci sono tante squadre disposte ad offrire parecchi soldi.

TI PUO' INTERESSARE
SPONSOR

Loading...
Loading...
Loading...