Brescia, Corini rischia l’esonero: CeIIino ha già sceIto iI sostituto

Il presidente del Brescia Cellino non è contento delle ultime prestazioni della squadra e potrebbe decidere, in caso di altri passi falsi delle rondinelle, di sollevare dall'incarico il tecnico Corini

 

Brescia, via Corini, arriva PrandeIIi

C’è aria di cambiamenti in casa Brescia. Il tecnico delle rondinelle Eugenio Corini è l’osservato speciale del presidente Cellino che non ha apprezzato la netta sconfitta di domenica scorsa in casa del Genoa e, in generale, l’andamento della stagione. I lombardi hanno finora raccolto solo 7 punti e sono penultimi a pari merito con la Spal. È vero c’è da recuperare la partita con il Sassuolo, ma la situazione resta comunque insufficiente per Cellino che già nei giorni scorsi ha avuto un incontro per sondare il terreno con una sua vecchia conoscenza, Cesare Prandelli.

La partita di questa sera del Brescia con l’Inter ha dunque l’aria di essere da dentro o fuori per Corini. Serve fare punti e la missione non è delle più semplici. I nerazzurri di Conte vengono dal pareggio con il Parma che ne ha compromesso la possibilità di superare la Juventus in cima alla classifica e quindi faranno di tutto per invertire il trend.

L’alternativa all’attuale tecnico è Prandelli che piace sia al presidente sia alla tifoseria, che vedrebbe la squadra nelle mani di un loro concittadino. L’ esperienza dell’ ex ct della Nazionale potrebbe inoltre valorizzare l’apporto di giocatori come Mario Balotelli, al momento ancora lontano dalla sua migliore condizione fisica e mentale.

 

 

 

 

Loading...
[js-disqus]
Loading...