13 Novembre 2019 | 18:49

Cagliari Fiorentina 5-2 finale: show di Nainggolan, Maran al terzo posto

Un Cagliari scoppiettante annienta la Fiorentina di Montella nell'anticipo delle 12:30 della dodicesima giornata di Serie A

Cagliari Fiorentina 5-2: partita senza storia alla Sardegna Arena

Novità di formazioni per entrambe le squadre: nel Cagliari si rivede Pellegrini in difesa e Cigarini e Nandez a centrocampo; mentre Montella effettua quattro cambi rispetto alla gara con il Parma, difesa a tre in cui recupera Caceres, Vlahovic sostituisce Ribery e fa coppia con Chiesa in avanti. I padroni di casa dominano il primo tempo e archiviano subito la gara: al 18′ Nainggolan imbecca Rog che controlla e fa 1-0 con il destro, passano 8 minuti e Pisacane raddoppia con un colpo di testa sugli sviluppo di un corner e al 34′ Simeone fa tris depositando in rete con il tacco un altro assist di Nainggolan. La Fiorentina ci prova con Pezzella, ma Olsen è attento. Si va al riposo con un sonoro 3-0.

Nel secondo tempo, il copione è lo stesso. Olsen chiude lo specchio a Dalbert e così il Cagliari dilaga prima con Joao Pedro al 54′, servito ancora da Nainggolan, e poi con lo stesso Ninja, 10 minuti più tardi, con una botta violentissima su cui Dragowski non può arrivare. Nel finale gli uomini di Maran, visto il cospicuo vantaggio, mollano un po’ la presa e permettono alla Viola di accorciare con Vlahovic, che realizza una doppietta tra il 75′ e l’87′. La reazione dei ragazzi di Montella è però tardiva e così i sardi si aggiudicono il match meritatamente e volano al terzo posto in classifica, aspettando Roma e Lazio.

TI PUO' INTERESSARE
SPONSOR

Loading...

PER APPROFONDIRE
ULTIME NOTIZIE