16 Ottobre 2019 | 14:27
  • Cagliari

Cagliari, “buu” razzisti a Lukaku: la decisione del giudice sportivo

La società sarda non subirà alcun provvedimento per i "buu" razzisti rivolti al centravanti belga

Non ci sarà alcuna sanzione all’indirizzo del Cagliari, dopo i “buu” razzisti rivolti dalla curva dei sostenitori sardi all’indirizzo di Romelu Lukaku, centravanti belga, avvenuti in occasione del secondo turno di campionato.

Il giudice sportivo Gerardo Mastrandea ha scritto nel comunicato ufficiale pubblicato dalla Lega che “I cori non sono stati intesi nè dal personale di servizio, nè dai colleghi della Procura come discriminatori, e dunque passibili dell’applicazione dell’articolo 28 comma 4 GCS, per la punibilità a titolo di responsabilità oggettiva per la condotta in questione. Il Giudice Sportivo delibera di non applicare sanzioni alla società Cagliari Calcio”. Una decisione che, dopo gli esecrabili fatti di Verona, dà un brutto colpo alla lotta contro la piaga del razzismo negli stadi.

Loading...

RACCOMANDATI

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!