• Empoli
  • Parma
Home Serie A notizie Empoli Empoli-Parma 1-2, fine primo tempo: gol e spettacolo al Castellani

Empoli-Parma 1-2, fine primo tempo: gol e spettacolo al Castellani

Empoli-Parma 1-2, fine primo tempo: gol e spettacolo al Castellani

Sfida salvezza allo Stadio Castellani tra Empoli e Parma. Partono in quarta i toscani, che sfiorano il gol per ben due volte nei primi dieci minuti grazie alle iniziative di Farias e Caputo, pronti a mettere in apprensione la retroguardia crociata e l’estremo difensore gialloblu. La compagine di D’Aversa, però, si dimostra ancora una volta spietata e, alla prima occasione, si porta in vantaggio con la nona rete in campionato di Gervinho. Siligardi affretta la battuta di un calcio di punizione e lancia in porta l’ivoriano che, dopo aver dribblato abilmente Dragowski, non ha problemi a bucare la porta avversaria.

Caputo e compagni non si arrendono e, pochi minuti dopo, trovano il pareggio con Dell’Orco, al primo gol in Serie A. Iniziativa sulla destra del solito Farias che, con il suo cross, taglia fuori la difesa parmense e mette in mezzo un cioccolatino che il difensore azzurro deve solo scartare. L’1-1 dà fiducia alla squadra di Iachini, ma è ancora una volta il Parma ad andare vicino al gol con un colpo di testa di Inglese, che finisce tra le braccia sicure del portiere empolese. Non è finita qui: poco prima del fischio dell’arbitro i crociati ritrovano il vantaggio grazie alla seconda rete in campionato di Rigoni, che beffa di testa un distratto Dragowski.

 

- Advertisement -Football News 24 è stato selezionato dal servizio Google News per attendibilità delle notizie offerte, seguici anche tu, clicca qui

Sassuolo-Roma 0-0, dopo De Rossi addio alla Champions

SASSUOLO-ROMA - Una settimana assolutamente da dimenticare per la squadra giallorossa arrivata oggi sul campo del Sassuolo priva (moralmente)...

Calciomercato Juventus, Mourinho il nuovo tecnico

CALCIOMERCATO JUVENTUS MOURINHO - Ultimissima notizia riguardo il futuro della panchina bianconera: secondo quanto appreso dalla redazione di Juvelive.it...

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!