Inter Verona 2-1 finale: Barella con un gran gol manda Conte in Paradiso

L'Inter vince in rimonta contro il Verona con un gran gol di Barella e torna in testa per una notte, aspettando la Juventus

Inter Verona 2-1: Barella match winner e Conte torna in testa

Conte schiera il solito 3-5-2, in difesa Bastoni fa rifiatare Godin, mentre a centrocampo confermati Biraghi e Vecino, visti gli infortuni di Sensi, Gagliardini e Asamoah. Stessa cosa anche per Juric che lancia Gunter in difesa dal 1′ per sostituire Kumbulla infortunato. Primo tempo ben giocato da entrambe le squadre che hanno parecchie occasioni per passare in vantaggio, ma al 18′ il Verona passa su calcio di rigore, assegnato per fallo di Handanovic su Zaccagni: Verre dal dischetto non sbaglia e fa 1-0. La reazione dell’Inter arriva con i tentativi di Brozovic e Lukaku, ma non è abbastanza per impensierire Silvestri e così si va al riposo con gli scaligeri in vantaggio.

Nel secondo tempo sale la pressione dei nerazzurri e al 65′ gli uomini di Conte trovano il pari: Lazaro crossa in area e Vecino salta più in alto di tutti e mette dentro. A questo punto cambia l’inerzia del match, l’Inter sfiora il raddoppio con Bastoni e Lukaku, ma alla fine trova un gran gol da fuori area con Barella che consegna a Conte vittoria e testa della classifica per una notte, aspettando la Juventus.

Continua a leggere sotto

Inter Verona 2-1: Barella match winner e Conte torna in testa

Conte schiera il solito 3-5-2, in difesa Bastoni fa rifiatare Godin, mentre a centrocampo confermati Biraghi e Vecino, visti gli infortuni di Sensi, Gagliardini e Asamoah. Stessa cosa anche per Juric che lancia Gunter in difesa dal 1′ per sostituire Kumbulla infortunato. Primo tempo ben giocato da entrambe le squadre che hanno parecchie occasioni per passare in vantaggio, ma al 18′ il Verona passa su calcio di rigore, assegnato per fallo di Handanovic su Zaccagni: Verre dal dischetto non sbaglia e fa 1-0. La reazione dell’Inter arriva con i tentativi di Brozovic e Lukaku, ma non è abbastanza per impensierire Silvestri e così si va al riposo con gli scaligeri in vantaggio.

Nel secondo tempo sale la pressione dei nerazzurri e al 65′ gli uomini di Conte trovano il pari: Lazaro crossa in area e Vecino salta più in alto di tutti e mette dentro. A questo punto cambia l’inerzia del match, l’Inter sfiora il raddoppio con Bastoni e Lukaku, ma alla fine trova un gran gol da fuori area con Barella che consegna a Conte vittoria e testa della classifica per una notte, aspettando la Juventus.

TI PUO' INTERESSARE
SPONSOR

Loading...
Loading...
Loading...
Loading...