Home Serie A notizie Inter Icardi, Juve la priorità: ma l'Inter spinge per la Roma

Icardi, Juve la priorità: ma l’Inter spinge per la Roma

La priorità di Icardi per la volata finale di questa sessione di calciomercato: Roma, Napoli e Juventus al rilancio, l'Inter guida ma l'argentino ha già scelto da tempo

ICARDI – Il più desiderato ed il più discusso in assoluto di questa sessione di mercato. Mauro Icardi attende ansimante le improvvise evoluzioni di un mercato di cui è protagonista dominante, ma silente. Fra Juventus, Napoli e Roma orbita da tempo il nome dell’attaccante argentino, escluso aprioristicamente da Conte.

Napoli, Roma e Juventus: tutte pazze per Icardi

L’Inter privilegerebbe la pista giallorossa, puntando sullo scambio con Dzeko, fortemente desiderato da Conte; il Napoli, dopo la chiusura dell’affare Lozano e lo stallo sul fronte James Rodríguez, potrebbe protendersi nella volata finale, presentando un’offerta da circa 60 milioni ed una proposta al giocatore da 7 milioni annui; la Juventus è temporaneamente bloccata, le mancate cessioni di Dybala e Mandzukic in Premier League hanno parzialmente paralizzato i piani di Paratici il quale, però, può far leve sulla volontà di Maurito di raggiungere Cristiano Ronaldo.

Intanto Marotta, che mai ha celato la scelta drastica della società nerazzurra di terminare il rapporto con Icardi, attende. Attende un’offerta all’incirca eguale a quella spesa per ottenere Lukaku, perché l’obiettivo primario è non liquidare a prezzo di saldo l’escluso, dopo le cessioni a costi esigui di Nainggolan e Perisic. In conclusione, la Roma è la prediletta del venditore, ma il soggetto protagonista della negoziazione preferisce l’opzione bianconera i cui dirigenti, però, dovranno prima liberarsi di almeno due pedine del reparto offensivo (non si dimentichi Higuain), per effettuare l’offensiva decisiva. Tutto ancora in bilico dunque, ma è inevitabile che il nazionale argentino lascerà Milano.

Loading...

PER APPROFONDIRE

Scopri tutte
Loading...
 

RACCOMANDATI

ESTERO

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!