Home Serie A notizie Inter Inter, Gabigol ha deciso: resterà in Brasile

Inter, Gabigol ha deciso: resterà in Brasile

Inter, Gabriel Barbosa vuole proseguire in patria la sua carriera: trattativa tra Flamengo e nerazzurri

INTER – Dottor Jekyll e mister Hyde: possiamo riassumere così le recenti esperienze di Gabigol, al secolo Gabriel Barbosa, con le maglie di Inter e Flamengo. In Italia era arrivato probabilmente con troppe pressioni: l’altissima cifra spesa per prelevarlo dal Santos, l’etichetta di nuovo Neymar, la giovane età, oltre al sempre difficile ambientamento in un calcio diverso come quello della Serie A, erano costati all’attaccante brasiliano una cocente e sonora delusione. Il sentimento era condiviso anche dal resto del popolo nerazzurro, che con il suo arrivo sperava di aver trovato finalmente un nuovo campione per ritornare ai fasti di un tempo, uno di quei giocatori che ti fanno fare il salto di qualità grazie a giocate e reti da top player. Nulla di tutto questo è accaduto e, solamente dopo un anno, l’Inter ha deciso di farlo tornare in Brasile, in attesa di novità e magari di una maturazione definitiva.

Gabigol vuole solo il Flamengo: l’Inter ora tratta

La maturazione che auspicavano in società a Milano, in realtà, sembrerebbe essere finalmente arrivata: 20 reti e 5 assist in 23 presenze tra campionato e Copa Libertadores fino ad oggi con la maglia rossonera della squadra di Rio, numeri importanti che sembrano aver rinvigorito il classe ’96, che finalmente sta dimostrando che tutte quelle attenzioni registrate ai tempi del Santos erano fondate. Come una fenice Gabigol è rinato dalle ceneri, ma adesso appare difficile che le sue ali si possano dispiegare nuovamente verso l’Inter: il giocatore, infatti, pare essersi ambientato alla grande nella sua nuova squadra e non vuole tornare per nessun motivo al mondo nel Bel Paese.

TRATTATIVA – L’Inter lo ha girato al Flamengo nello scorso gennaio con la formula del prestito: a dicembre il giocatore dovrebbe fare ritorno alla casa base, ma la forte volontà espressa dal giocatore sembrerebbe stridere con questa eventualità. Lo scenario più probabile è, come scrive il Corriere dello Sport, che le due società si possano sedere ad un tavolo per arrivare ad un accordo che metta d’accordo tutti. I nerazzurri vogliono almeno 20 milioni di euro, in modo da far registrare una plusvalenza utile al bilancio. Dal canto loro, i brasiliani vorrebbero provare ad accontentare il proprio giocatore compiendo uno sforzo e per farlo potrebbero giocarsi la carta Lincoln, giovane e promettente attaccante seguito da mezza Europa, in modo da abbassare sensibilmente i costi dell’operazione.

Loading...

RACCOMANDATI