Home Notizie Juventus Juventus-Manchester United 1-2, Ronaldo: “United? Nessuna fortuna…”

Juventus-Manchester United 1-2, Ronaldo: “United? Nessuna fortuna…”

Juventus-Manchester United 1-2, dichiarazioni Ronaldo post-partita. Le sue parole.

Dopo 454 minuti di astinenza dal gol europeo, Cristiano Ronaldo sigla il gol del momentaneo vantaggio e lo fa con un gol alla “Cr7“.

Agli addominali messi in mostra da Ronaldo durante l’esultanza del gol dell’1 a 0, risponde a fine partita la mano portata all’orecchio di Mourinho a celebrare il 2 a 1 in rimonta degli ospiti. Si conclude con l’amaro in bocca la serata del ritorno al gol del bomber portoghese, che vede la sua squadra dominare per 80 minuti ma che viene raggiunta nel finale da due calci piazzati.I padroni di casa sprecano molto sotto porta,tra le varie occasioni c’è da segnalare un palo di Khedira e una traversa di Dybala.

Juventus-Manchester United 1-2, Ronaldo: “Siamo primi ora e lo saremo anche alla fine”

Juventus subito a segno Ronaldo nella sfida di Villar Perosa a segno anche Dybala - Juventus-Manchester United 1-2, Ronaldo: "United? Nessuna fortuna..."
Ronaldo, ieri autore di un gol magnifico

In questi momenti bisogna metterci la faccia e non ha di certo paura di farlo il 5 volte pallone d’oro della Juventus. Ronaldo si presenta con una sicurezza quasi disarmante ai microfoni di Sky, facendo percepire quella consapevolezza nei propri mezzi che lo ha portato a vincere tutto nella sua carriera.

Cr7 afferma: “Questa è una competizione in cui magari stai vincendo, però non puoi rilassarti.Abbiamo dominato tutti i 90 minuti, abbiamo avuto più occasioni e potevamo chiuderla”.

Riguardo alla prestazione della sua ex squadra dice: “Lo United non ha fatto niente per meritarsi la vittoria, non va chiamata fortuna perchè quella si cerca è stato più un regalo nostro”.

A fine gara rimane negli uomini di Max Allegri la consapevolezza di avere fatto , sul piano del gioco, una partita da grande squadra.Ne è consapevole anche Cristiano che chiude: “Non è mai bello perdere ma questo era comunque il momento migliore per farlo. La squadra è stata ottima, dobbiamo alzare la testa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOTIZIE DELLA TUA SQUADRA DEL CUORE, CLICCA QUI