16 Ottobre 2019 | 13:50
  • Lazio

Lazio, i soliti difetti e le colpe di Simone Inzaghi

Lazio, Simone Inzaghi sul banco degli imputati. Ma oggi il tecnico spiegherà alla rosa cosa non va

LAZIO – Non è stato un avvio di stagione esaltante quello della Lazio di Simone Inzaghi. I biancocelesti, infatti, dopo aver vinto al debutto con la Sampdoria, hanno pareggiato il Derby con la Roma e perso inaspettatamente domenica scorsa sul campo della Spal. Come evidenzia il Messaggero in edicola questa mattina, sul banco degli imputati per questo rendimento altalenante ci sarebbe proprio il tecnico, Simone Inzaghi. A lui, infatti, viene imputato un mercato non particolarmente ricco di alternative in casa biancoceleste. Inoltre la Lazio sembra aver pagato nell’ultima gara gli impegni con le Nazionali di molti. Motivo per cui, sia nella gara di giovedì in Europa League con il Cluj, sia domenica in campionato nel posticipo con il Parma, ci sarà turnover ma servirà inevitabilmente un cambio di passo.

Lazio, Simone Inzaghi nel pomeriggio parlerà alla squadra: tra Cluj e Parma servirà la riscossa

I biancocelesti riprenderanno a lavorare nel pomeriggio a Formello, proprio per iniziare a preparare il primo impegno europeo contro i romeni. Saranno assenti il Presidente Claudio Lotito ed il Direttore Sportivo Ighli Tare. Simone Inzaghi viene descritto come molto arrabbiato ed oggi spiegherà alla rosa al completo come uscire dal brutto periodo. L’allenatore biancoceleste, infatti, avrebbe analizzato con il suo staff la gara di Ferrara, individuando gli errori. Oggi li spiegherà ai suoi calciatori, chiedendo loro maggiore concentrazione in vista delle prossime sfide. Altro obiettivo del tecnico e dello staff biancoceleste sarà ritrovare brillantezza in due giocatori importanti apparsi sottotono nelle ultime uscite. Si tratta del centrocampista serbo Sergej Milinkovic Savic e dell’attaccante argentino Joaquin Correa.

Loading...

RACCOMANDATI

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!