Home Serie A notizie Milan Milan, Piatek in estrema difficoltà: come ovviare al digiuno del polacco

Milan, Piatek in estrema difficoltà: come ovviare al digiuno del polacco

Piatek, la sua lunga astinenza dal gol continua anche in nazionale

MILAN – Non è un momento semplice per Krzysztof Piatek. Le due partite della nazionale polacca hanno confermato questa temporanea eclissi dell’ex attaccante del Genoa, divenuto impeccabile pistolero nel corso della passata stagione: nella gara in trasferta contro la Slovenia, perduta per due reti a zero, si è reso artefice di una prestazione alquanto deludente, essendo infatti sostituito da Jerzy Brzeczek al 76′, mentre non è stato schierato titolare nel match disputato ieri dalla Polonia in casa contro l’Austria, terminato a reti inviolate.

I primi sentori, derivanti dalle partite prestagionali, non avevano però suscitato particolari clamori ed allarmismi, essendo per l’appunto sfide dal trascurabile rilievo. Ma le prime due giornate di campionato disputate dal Milan hanno incrementato i biasimi e le polemiche: totalmente abulico e fumoso nell’incresciosa sconfitta di Udine, il polacco è apparso leggermente più pimpante nel finale di partita riservatogli da Giampaolo contro il Brescia. Seppur la condizione fisica del tutto perfettibile possa costituire una parziale giustificazione e legittimazione al periodo di appannamento che Piatek sta vivendo, vi sono evidenti problemi tattici: al ruolo d’attaccante in un 4-3-1-2 si è dimostrato totalmente inadeguato, sovente tendeva infatti ad allargarsi, divenendo quasi un’ala sinistra, lasciando spazio al centro per Suso, anch’egli emerso errante nel vuoto, completamente spaesato in una posizione che non gli si addice, quella di trequartista. Ecco, dunque, che il ritorno al 4-3-3 potrebbe divenire la chiave per la risoluzione degli affanni del reparto offensivo rossonero e l’innesto di Rebic potrebbe dirottare Piatek nuovamente al centro dell’attacco, dove ama destreggiarsi da solo, affinché possa tornare ad essere il cecchino infallibile adulato dai sostenitori rossoneri nell’annata trascorsa.

Loading...

RACCOMANDATI