Milan, Pioli: “Contro la Juventus grande opportunità, Suso è pronto”

Pioli parla in conferenza stampa: il big match tra Juventus e Milan si avvicina

Milan, Pioli dice la sua sul match di domani contro la Juventus

Big match all’Allianz Stadium di Torino. Il Milan fa visita alla Juventus per il posticipo di lusso della dodicesima giornata di Serie A. I bianconeri, forti del successo in Champions League, cercheranno di consolidare con una nuova vittoria il primato in classifica. I rossoneri, invece, proveranno a giocarsi il tutto per tutto per raggiungere tre punti che potrebbero rilanciare la loro stagione soprattutto dal punto di vista mentale. Stefano Pioli, intervenuto in conferenza stampa, ha presentato così la sfida di domani sera: “Mi fido dei miei giocatori, la classifica dice che siamo lontani ma le partite iniziano sullo 0-0. Sarà una grande sfida e una bella opportunità per noi. Una vittoria servirebbe tanto, ma parlare di svolte è difficile. Mentalmente fare bene domani significherebbe tanto. Per questo dovremo essere pronti a combattere“.

Sui precedenti incontri del Milan: “Quattro punti in altrettante gare sono pochi e siamo rammaricati per questo. Gli episodi ci hanno sorpresi, non siamo stati precisi e abbiamo pagato a caro prezzo i nostri errori. Dobbiamo trarre esperienza da queste situazioni, ma contro la Juventus servirà il massimo dell’attenzione“.

Sulla Juventus: “Nelle prime gare hanno fatto fatica, ma adesso mi sembrano una squadra completa perché hanno veramente pochi punti deboli. Non esiste una squadra perfetta, ma loro sanno attaccare e prendere decisioni“.

Sulla formazione di domani: “Gli allenamenti sono fatti per cambiare le situazioni, è una grande opportunità e vedremo cosa andremo a scegliere per domani. Suso sta bene, ha fatto una buona settimana di lavoro ed è pronto per giocare. La difesa a tre mi darebbe dei vantaggi. L’abbiamo fatta nel secondo tempo contro la Lazio, ma non penso che la posizione in campo sia la ricetta. Leao sa di aver sbagliato qualcosa, è giovane e spero abbia imparato la lezione perché contro i biancocelesti non è entrato bene. Servirà essere compatti e aggressivi, incontriamo giocatori di grande qualità e per questo dovremo leggere bene le azioni“.

TI PUO' INTERESSARE
SPONSOR

Loading...
Loading...
Loading...