venerdì 19 Aprile | 08:24
  • Serie A
  • Home
  • Live
Serie A notizie Napoli Napoli, cercasi Insigne: tifosi insoddisfatti delle sue prestazioni

Napoli, cercasi Insigne: tifosi insoddisfatti delle sue prestazioni

Non solo il goal sbagliato contro l'Arsenal, ma una seconda parte di stagione non all'altezza per Insigne, rispecchiano un po' l'andamento di tutto il Napoli

Ti potrebbe interessare

Crisi Insigne, mugugnano i tifosi: il Napoli avrebbe bisogno delle sue migliori prestazioni

NAPOLI, CRISI INSIGNE – Forte è il malcontento dei tifosi del Napoli dopo la partita di Europa League contro l’Arsenal. I mugugni non sono dovuti solamente alla sconfitta che porta in sé comunque l’attenuante di aver fronteggiato una squadra molto forte. Si tratta piuttosto del modo in cui i partenopei hanno affrontato il match. Sono scesi in campo con poca convinzione e tanta paura, mostrandosi succubi dell’avversario come se appartenessero ad una categoria completamente differente. E tra gli imputati dei tifosi vi è principalmente Lorenzo Insigne.

Napoli, cercasi Insigne: dopo l’inizio col botto, il nulla

Periodo nero per Insigne. Era stato protagonista di un inizio di stagione di grande spessore, con prestazioni di livello e tanti goal. Sembrava che l’attaccante azzurro avesse finalmente trovato continuità nelle sue giocate, confermando quel talento che già aveva (a sprazzi) fatto notare nelle sue passate stagioni. Un’ottima notizia per quel Napoli che non solo doveva essere il principale rivale della Juventus, ma anche una squadra temibile in Europa. Questo era in fondo l’intento della società che ha fatto di tutto per portare Carlo Ancelotti sulla propria panchina. Il sogno però non è durato e qualcosa si è inceppato. Sia il Napoli che Insigne non sono stati all’altezza delle aspettative.

Tifosi arrabbiati: si aspettavano di più dal Napoli e da Insigne

- Advertisement -

Non è solo la rabbia per il goal sbagliato da Insigne nella gara di ieri sul finire del primo tempo. Certo, se l’attaccante l’avesse messa dentro, probabilmente molte delle sue prestazioni non all’altezza all’ interno di questa seconda parte di stagione gli sarebbero state perdonate. L’errore invece non ha fatto altro che ricordare ai tifosi tutto questo. Sono solo due i goal messi a segno dal giocatore dopo la ventesima giornata. Ma non sono solamente le reti a mancare. Le prestazioni sotto tono sono evidenziate dai voti che l’attaccante ha ricevuto. Mai una sufficienza per Insigne in questa seconda parte di campionato, non contando le gare in cui è andato a segno. Contro il Chievo l’attaccante è in ballottaggio con Mertens per il posto da titolare accanto a Milik, anche se sembra il favorito. Sicuramente il Napoli necessita di ritrovare la qualità delle sue giocate, per accendere qualche flebile speranza.

Per il finale di stagione il Napoli deve ritrovare il vero Insigne

Tanti passi falsi in campionato per il Napoli, che si trova a -20 dalla Juventus. Se l’anno scorso la squadra aveva trascurato l’Europa League per poter concentrarsi maggiormente sulla lotta per lo Scudo, quest’anno si partiva con obiettivi differenti: fare esperienza ed affermarsi anche in Europa. Il divario con la capolista poteva quindi essere perdonato, qualora si fossero raggiunti risultati migliori nella competizione. Eppure dopo la gara di ieri, nessuno nutre più grandi speranze: non solo l’Arsenal è più forte, ma è il Napoli stesso a non crederci davvero. La sfortuna nel sorteggio sicuramente conta, ma una squadra che vuole diventare grande deve saper lottare, provarci, e casomai uscire a testa alta.

SNAI SCOMMESSE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime notizieLive
News e calciomercato