Serie A notizie Napoli Napoli, divampa la rabbia dei tifosi: dure contestazioni in corso

Napoli, divampa la rabbia dei tifosi: dure contestazioni in corso

Non si placano le polemiche in seguito all'ammutinamento generale, addirittura insorgono anche i tifosi 

Napoli, la rabbia dei tifosi partenopei a Fuorigrotta: in atto durissime contestazioni

Una baraonda che pare inarrestabile. Non tendono ad attenuarsi i dissapori in casa Napoli. Un clima profondamente cupo si respira attorno alla squadra, a Carlo Ancelotti, a tutta la dirigenza azzurra : un’intricata situazione che ha visto una celere escalation a partire dal turbinoso post partita di Napoli-Salisburgo. In questi istanti, a pochi passi dallo stadio San Paolo, un gruppo di contestatori sta intonando cori di forte disapprovazione riguardo l’atteggiamento di sfida assunto dai calciatori nei confronti del patron De Laurentis. Oltre alle proteste, è stato anche esibito un ampio striscione recante la scritta “Rispetto!“, quello che evidentemente esigono da Insigne&Co. accusati, in coro, di essere “mercenari“.

Nonostante tutto, la squadra sta svolgendo la seduta pomeridiana di allenamento proprio allo stadio, a cui hanno libero accesso per l’occasione unicamente gli abbonati, non i restanti supporters né i giornalisti. A dirigerlo, naturalmente, Carlo Ancelotti il quale, prima dello scontro totale tra la squadra e De Laurentiis, si era detto anch’egli contrario all’ipotesi del ritiro. Al termine della mancata vittoria casalinga contro il Salisburgo, che avrebbe assicurato in anticipo agli azzurri il passaggio agli ottavi di finale di Champions League, il tecnico emiliano ha optato per il silenzio stampa, non rilasciando dunque alcuna dichiarazione , motivo per cui dovrà scontare delle irrilevanti sanzioni economiche per il Napoli.

Loading...
Loading...