Home Serie A notizie Napoli Napoli, nervi tesi con Insigne: ecco cosa è successo

Napoli, nervi tesi con Insigne: ecco cosa è successo

Alla società azzurra non sarebbe piaciuta la gestione dell'infortunio da parte del capitano, che rischia ora di saltare anche il Liverpool

NAPOLI- Non si respira un’aria serena nei rapporti tra il Napoli e il suo capitano, Lorenzo Insigne. Dopo che De Laurentiis lo aveva messo sotto accusa definendolo “infantile” e non degno del carisma di un capitano, sembra che i rapporti tra “il Magnifico” e la sua Napoli si siano alquanto incrinati. Tutta colpa di malumori sopiti e vedute opposte, tra chi vorrebbe essere tenuto in maggior considerazione e avrebbe minacciato l’addio e chi invece si aspetterebbe una maggior efficienza a servizio della squadra. Dopo aver cambiato agente, Insigne si è inoltre visto recapitare una proposta di rinnovo a ribasso, cosa che non può far altro che inasprire ulteriormente un rapporto già teso.

Nonostante ciò, il giocatore è stato impiegato in entrambe le prime due giornate da Carletto Ancelotti, rimediando, purtroppo, un infortunio muscolare ai flessori della coscia destra durante la gara giocata all’Allianz Stadium contro la Juventus. Uscito nell’intervallo, pare che Insigne avesse accusato tale fastidio già durante il riscaldamento prepartita, senza darne pronta comunicazione al proprio allenatore. Una decisione che, come racconta la Gazzetta dello Sport, ha rischiato di compromettere la salute del ragazzo, allungando altresì i tempi del recupero. Insigne si trova infatti a rischio sia per la gara con la Samp, che per l’esordio in Champions contro i campioni del Liverpool. Un’assenza pesante, che costringerà Ancelotti a rivedere i propri assetti.

Loading...

RACCOMANDATI