Home Notizie Non solo Calcio Australia, i medici amputano un dito ad una ventenne che si mangiava...

Australia, i medici amputano un dito ad una ventenne che si mangiava le unghie

La giovane aveva sviluppato un cancro al pollice

Courtney Whithorn, una ventenne australiana, aveva preso a mangiucchiarsi le unghie, soprattutto quando era nervosa e sotto stress, ma il problema ha iniziato ad ingigantirsi, perché quello non era più solo un fatto puramente estetico e poco femminile, bensì medico. Infatti la ragazza, che aveva cercato in ogni modo di tenere nascosto il suo pessimo vizio a tutti, soprattutto in famiglia, indossando unghie finte, ma ad un certo punto la sua vita ha iniziato ad essere davvero in pericolo.

Ad un certo punto l’unghia è diventata nera

Nel suo pollice, ormai ridotto a pelle, si è infatti sviluppato un tumore sottocutaneo, che si chiama lentiginous melanoma subungua, una forma tumorale particolare ma estremamente pericolosa. Courtney, che vive in Australia sulla Gold Coast, ha dichiarato sull’edizione locale di Metro: “Quando ho realizzato che mangiarmi le unghie mi stava addirittura mettendo in pericolo di vita ero a pezzi: non mi pareva vero di vivere quel tipo di situazione, dal momento che nel mondo sono milioni le persone che hanno il mio stesso vizio”.

Un decisione drastica

Quando l’unghia del pollice, o quello che restava, è diventata nera, il medico ha eseguito una biopsia da cui è emerso che lì sotto c’era un cancro. E pochi giorni dopo lo stesso medico ha annunciato che era necessario procedere all’amputazione del dito. Courtney ora sta migliorando, ma per cinque anni dovrà sottoporsi a controlli regolari per monitorare la situazione. Sempre a Metro la ragazza ha confessato: ” Ho iniziato a mangiarmi le unghie come difesa per gli atti di bullismo cui sono stata sottoposta fin da quando avevo 11 anni”, ma ora ha compreso quanto un semplice vizio possa diventare anche letale se non viene preso in seria considerazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOTIZIE DELLA TUA SQUADRA DEL CUORE, CLICCA QUI