Parma: Kulusevski e Cornelius sono già fondamentali

L’esplosione dei talenti scandinavi: Kulusevski e Cornelius trascinano il Parma

L’inizio stagione del Parma non è stato per niente facile: nelle prime 4 gare, gli uomini di D’Aversa hanno perso contro JuventusCagliariLazio, portando a casa una vittoria solamente contro l’Udinese. In queste partite, il Parma subisce ben 7 gol, segnandone solamente 4. Non esattamente il migliore degli inizi. Ma dopo la partita con i biancocelesti, qualcosa è cambiato.

Loading...

Dopo un’inizio di stagione zoppicante, la vittoria all’ultimo respiro contro il Sassuolo grazie a un’autorete di Bourabia regala 3 punti d’oro al Parma, rendendo meno pesante l’errore di Inglese dagli 11 metri al 74′. Nel match valido per la sesta giornata di Serie A, il Parma vince 3-2 contro il Torino, grazie soprattutto ai gol dei loro gioielli scandinavi: Kulusevski Cornelius. Entrambi segnano un gol nel primo tempo di una gara senza esclusione di colpi. Negli ultimi minuti è decisivo Inglese per portare a casa altri 3 punti per gli uomini di D’Aversa.

Nel match successivo, il Parma cade in casa della Spal per 1-0. Ma è la partita contro il Genoa, vinta con il clamoroso risultato di 5-1, a esaltare ancora di più l’indiscussa classe dei due scandinavi. Nel primo tempo è dominio indiscusso: 3-0 all’intervallo. La squadra di Andreazzoli (esonerato dopo questa sconfitta, al suo posto arriva Thiago Motta) soccombe sotto i colpi di Cornelius, autore di una tripletta. Anche Kulusevski si unisce alla festa del gol, sfruttando un retropassaggio folle di un difensore del Genoa, ottimo per dribblare il portiere e insaccare a porta vuota, facendo calare il sipario su una partita perfetta.

Parma: il difficile arriva adesso

Dopo un’inizio di stagione con alti e bassi, con 4 vittorie e 4 sconfitte, il morale è sicuramente alto, dopo una vittoria assolutamente convincente, seppur contro una squadra in evidente difficoltà. Nelle prossime 3 partite, gli uomini di D’Aversa dovranno confrontarsi con VeronaFiorentina Roma. Partite tutt’altro che semplici, contro squadre di altissimo livello, escludendo i veronesi, neopromossi. In queste partite si vedrà se il Parma potrà ambire a giocarsi le sue carte in campionato, sognando un piazzamento in Europa League, invece di galleggiare a metà classifica. Anche perché con un’attacco così valido, con uomini di esperienza come GervinhoIngleseKuckaDarmian Bruno Alves, unita al talento di giocatori come Kulusevski Cornelius, che hanno già dimostrato grandi cose, si può ambire a qualcosa di più di una salvezza.

Parma: riprenditi il posto che meriti

Sarebbe bello rivedere il Parma lottare per posizioni valide per l’Europa League, come stava facendo nell’annata 2013-2014: quell’anno i ducali arrivarono sesti in classifica, ma a causa di alcuni problemi societari, saltò la partecipazione alla coppa europea. L’annata successiva rappresenta il fallimento totale: il 19 marzo 2015 la società fallisce ufficialmente.

A fine stagione, con il ventesimo posto in classifica, il Parma retrocede in Serie B, ma visto il fallimento dovrà ripartire dal punto più basso, dalla Serie D. Una risalita lenta, ma inarrestabile, il Parma risale, dall’inferno della Serie D fino al paradiso, la Serie A, nel simbolo del capitano di sempre: Alessandro Lucarelli, uno dei pochi rimasti, nonostante il fallimento, lui decide di restare, per riportare il suo Parma dove merita di stare. Durante la festa della promozione dei ducali in Serie ALucarelli annuncia il ritiro, dopo 10 anni di Parma collezionando 350 presenze e 22 gol, diventando il giocatore con più presenze di tutti i tempi con la maglia dei ducali.

Naturalmente non ha lasciato la squadra: troppo grande l’amore per questa squadra per lasciarla così a cuor leggero, dopo una risalita così bella. Ora Lucarelli è il Club Manager dei crociati. È proprio vero: certi amori non finiscono mai. E l’amore per il Parma non fa eccezione.

Loading...

Parma: Kulusevski e Cornelius sono già fondamentali

L’esplosione dei talenti scandinavi: Kulusevski e Cornelius trascinano il Parma

L’inizio stagione del Parma non è stato per niente facile: nelle prime 4 gare, gli uomini di D’Aversa hanno perso contro JuventusCagliariLazio, portando a casa una vittoria solamente contro l’Udinese. In queste partite, il Parma subisce ben 7 gol, segnandone solamente 4. Non esattamente il migliore degli inizi. Ma dopo la partita con i biancocelesti, qualcosa è cambiato.

Dopo un’inizio di stagione zoppicante, la vittoria all’ultimo respiro contro il Sassuolo grazie a un’autorete di Bourabia regala 3 punti d’oro al Parma, rendendo meno pesante l’errore di Inglese dagli 11 metri al 74′. Nel match valido per la sesta giornata di Serie A, il Parma vince 3-2 contro il Torino, grazie soprattutto ai gol dei loro gioielli scandinavi: Kulusevski Cornelius. Entrambi segnano un gol nel primo tempo di una gara senza esclusione di colpi. Negli ultimi minuti è decisivo Inglese per portare a casa altri 3 punti per gli uomini di D’Aversa.

Nel match successivo, il Parma cade in casa della Spal per 1-0. Ma è la partita contro il Genoa, vinta con il clamoroso risultato di 5-1, a esaltare ancora di più l’indiscussa classe dei due scandinavi. Nel primo tempo è dominio indiscusso: 3-0 all’intervallo. La squadra di Andreazzoli (esonerato dopo questa sconfitta, al suo posto arriva Thiago Motta) soccombe sotto i colpi di Cornelius, autore di una tripletta. Anche Kulusevski si unisce alla festa del gol, sfruttando un retropassaggio folle di un difensore del Genoa, ottimo per dribblare il portiere e insaccare a porta vuota, facendo calare il sipario su una partita perfetta.

Parma: il difficile arriva adesso

Dopo un’inizio di stagione con alti e bassi, con 4 vittorie e 4 sconfitte, il morale è sicuramente alto, dopo una vittoria assolutamente convincente, seppur contro una squadra in evidente difficoltà. Nelle prossime 3 partite, gli uomini di D’Aversa dovranno confrontarsi con VeronaFiorentina Roma. Partite tutt’altro che semplici, contro squadre di altissimo livello, escludendo i veronesi, neopromossi. In queste partite si vedrà se il Parma potrà ambire a giocarsi le sue carte in campionato, sognando un piazzamento in Europa League, invece di galleggiare a metà classifica. Anche perché con un’attacco così valido, con uomini di esperienza come GervinhoIngleseKuckaDarmian Bruno Alves, unita al talento di giocatori come Kulusevski Cornelius, che hanno già dimostrato grandi cose, si può ambire a qualcosa di più di una salvezza.

Parma: riprenditi il posto che meriti

Sarebbe bello rivedere il Parma lottare per posizioni valide per l’Europa League, come stava facendo nell’annata 2013-2014: quell’anno i ducali arrivarono sesti in classifica, ma a causa di alcuni problemi societari, saltò la partecipazione alla coppa europea. L’annata successiva rappresenta il fallimento totale: il 19 marzo 2015 la società fallisce ufficialmente.

A fine stagione, con il ventesimo posto in classifica, il Parma retrocede in Serie B, ma visto il fallimento dovrà ripartire dal punto più basso, dalla Serie D. Una risalita lenta, ma inarrestabile, il Parma risale, dall’inferno della Serie D fino al paradiso, la Serie A, nel simbolo del capitano di sempre: Alessandro Lucarelli, uno dei pochi rimasti, nonostante il fallimento, lui decide di restare, per riportare il suo Parma dove merita di stare. Durante la festa della promozione dei ducali in Serie ALucarelli annuncia il ritiro, dopo 10 anni di Parma collezionando 350 presenze e 22 gol, diventando il giocatore con più presenze di tutti i tempi con la maglia dei ducali.

Naturalmente non ha lasciato la squadra: troppo grande l’amore per questa squadra per lasciarla così a cuor leggero, dopo una risalita così bella. Ora Lucarelli è il Club Manager dei crociati. È proprio vero: certi amori non finiscono mai. E l’amore per il Parma non fa eccezione.

L’esplosione dei talenti scandinavi: Kulusevski e Cornelius trascinano il Parma

L’inizio stagione del Parma non è stato per niente facile: nelle prime 4 gare, gli uomini di D’Aversa hanno perso contro JuventusCagliariLazio, portando a casa una vittoria solamente contro l’Udinese. In queste partite, il Parma subisce ben 7 gol, segnandone solamente 4. Non esattamente il migliore degli inizi. Ma dopo la partita con i biancocelesti, qualcosa è cambiato.

Loading...

Dopo un’inizio di stagione zoppicante, la vittoria all’ultimo respiro contro il Sassuolo grazie a un’autorete di Bourabia regala 3 punti d’oro al Parma, rendendo meno pesante l’errore di Inglese dagli 11 metri al 74′. Nel match valido per la sesta giornata di Serie A, il Parma vince 3-2 contro il Torino, grazie soprattutto ai gol dei loro gioielli scandinavi: Kulusevski Cornelius. Entrambi segnano un gol nel primo tempo di una gara senza esclusione di colpi. Negli ultimi minuti è decisivo Inglese per portare a casa altri 3 punti per gli uomini di D’Aversa.

Nel match successivo, il Parma cade in casa della Spal per 1-0. Ma è la partita contro il Genoa, vinta con il clamoroso risultato di 5-1, a esaltare ancora di più l’indiscussa classe dei due scandinavi. Nel primo tempo è dominio indiscusso: 3-0 all’intervallo. La squadra di Andreazzoli (esonerato dopo questa sconfitta, al suo posto arriva Thiago Motta) soccombe sotto i colpi di Cornelius, autore di una tripletta. Anche Kulusevski si unisce alla festa del gol, sfruttando un retropassaggio folle di un difensore del Genoa, ottimo per dribblare il portiere e insaccare a porta vuota, facendo calare il sipario su una partita perfetta.

Parma: il difficile arriva adesso

Dopo un’inizio di stagione con alti e bassi, con 4 vittorie e 4 sconfitte, il morale è sicuramente alto, dopo una vittoria assolutamente convincente, seppur contro una squadra in evidente difficoltà. Nelle prossime 3 partite, gli uomini di D’Aversa dovranno confrontarsi con VeronaFiorentina Roma. Partite tutt’altro che semplici, contro squadre di altissimo livello, escludendo i veronesi, neopromossi. In queste partite si vedrà se il Parma potrà ambire a giocarsi le sue carte in campionato, sognando un piazzamento in Europa League, invece di galleggiare a metà classifica. Anche perché con un’attacco così valido, con uomini di esperienza come GervinhoIngleseKuckaDarmian Bruno Alves, unita al talento di giocatori come Kulusevski Cornelius, che hanno già dimostrato grandi cose, si può ambire a qualcosa di più di una salvezza.

Parma: riprenditi il posto che meriti

Sarebbe bello rivedere il Parma lottare per posizioni valide per l’Europa League, come stava facendo nell’annata 2013-2014: quell’anno i ducali arrivarono sesti in classifica, ma a causa di alcuni problemi societari, saltò la partecipazione alla coppa europea. L’annata successiva rappresenta il fallimento totale: il 19 marzo 2015 la società fallisce ufficialmente.

A fine stagione, con il ventesimo posto in classifica, il Parma retrocede in Serie B, ma visto il fallimento dovrà ripartire dal punto più basso, dalla Serie D. Una risalita lenta, ma inarrestabile, il Parma risale, dall’inferno della Serie D fino al paradiso, la Serie A, nel simbolo del capitano di sempre: Alessandro Lucarelli, uno dei pochi rimasti, nonostante il fallimento, lui decide di restare, per riportare il suo Parma dove merita di stare. Durante la festa della promozione dei ducali in Serie ALucarelli annuncia il ritiro, dopo 10 anni di Parma collezionando 350 presenze e 22 gol, diventando il giocatore con più presenze di tutti i tempi con la maglia dei ducali.

Naturalmente non ha lasciato la squadra: troppo grande l’amore per questa squadra per lasciarla così a cuor leggero, dopo una risalita così bella. Ora Lucarelli è il Club Manager dei crociati. È proprio vero: certi amori non finiscono mai. E l’amore per il Parma non fa eccezione.

Loading...

ULTIM'ORA

Napoli-Juventus, Sarri: “Dybala non ha giocato al meglio. Siamo mentalmente fragili”

La Juventus viene sconfitta 2-1 dal Napoli e di conseguenza non riesce ad allungare sui rivali dell'Inter. Dopo la partita Maurizio Sarri si è...

Napoli-Juventus, Gattuso: “Una settimana da favola, ma non mi fido ancora”

Il Napoli batte la Juventus per 2-1 e ritrova finalmente la vittoria tra le mura amiche. A fine partita Gennaro Gattuso ha parlato ai...

Napoli-Juventus 2-1, i bianconeri crollano al San Paolo

Dalla possibile fuga al recupero, seppur minimo, dell'Inter. La Juventus questa sera sarebbe potuta volare a +6 sui nerazzurri, avvicinandosi sensibilmente al nono Scudetto...

Calciomercato Juventus, Paratici pesca dal Lione: la concorrenza è infernale

In questa finestra di calciomercato la Juventus ha pensato soprattutto al futuro, riuscendo a strappare Dejan Kulusevski ai rivali dell'Inter. Ora i bianconeri starebbero...

Lo Sport piange Kobe Bryant: l’ex cestista Nba morto in un incidente in elicottero

Il mondo dello Sport è in lutto: è morto all'età di 41 anni Kobe Bryant in un incidente in elicottero in California, a Calabasas....

Lazio, Inzaghi: “Luis Alberto? Se devo fare un cambio non sto a pensarci tanto”

La Lazio esce dal derby contro la Roma con un buon punto, nonostante la prestazione non esaltante nei novanta minuti. Simone Inzaghi, però, ferma...

Roma, Fonseca: “Abbiamo disputato una partita coraggiosa. Sono orgoglioso”

E' un pareggio che può accontentare solo a metà la Roma di Fonseca che contro la Lazio nel derby ha giocato una partita intensa...

Napoli-Juventus, dove vedere la partita in tv e streaming: Sky o DAZN?

Domenica sera alle ore 20:45 scenderanno in campo Napoli e Juventus. Le due squadre si sfideranno al San Paolo in un match entusiasmante che...

Napoli-Juventus, le formazioni ufficiali: Fabian Ruiz dal 1′, tridente per Sarri

Tra pochi minuti scenderanno in campo Napoli e Juventus per il posticipo della ventunesima giornata di Serie A. La Juventus vuole allungare sull'Inter, mentre...

Roma-Lazio 1-1, due papere decidono il derby: a Dzeko risponde Acerbi

E' sempre una partita particolare quella che vede di fronte Roma e Lazio nel derby della Capitale. Una gara che vale tantissimo anche per...

Roma-Lazio: Strakosha e Pau Lopez da horror nel primo tempo

Il primo tempo di Roma - Lazio è stato un incubo per i portieri delle due squadre. Infatti, sia Strakosha che Pau Lopez sono...

Hesgoal Napoli Juventus streaming: DIRETTA LIVE – La partita online

Hesgoal Napoli Juventus streaming gratis, info gara (adsbygoogle = window.adsbygoogle || ).push({}); NAPOLI JUVENTUS STREAMING HESGOAL - Sfida...

Fiorentina, nuovo affare con la Spal: può arrivare Igor in prestito

Continuano le operazioni di mercato tra la Fiorentina e la Spal. Dopo la cessione di Dabo al club ferrarese, le due società potrebbero intavolare...

Roma-Lazio: papera di Pau Lopez dopo il goal di Dzeko, 1-1 a fine primo tempo

L'attesa è quasi finita, Roma e Lazio scenderanno in campo allo Stadio Olimpico tra meno di un'ora per la sfida valida per la 21^...

Fiorentina, sollievo Castrovilli: nessun problema per il centrocampista

Ha tenuto tutti sulle spine Gaetano Castrovilli, che nella giornata di ieri è stato costretto ad uscire anzitempo durante il match contro il Genoa...

Tottenham, Mourinho accontentato: Bergwijn in arrivo

Il Tottenham sembra aver trovato l'innesto offensivo tanto richiesto da José Mourinho: trattasi di Steven Bergwijn del PSV. L'olandese non è stato convocato dalla...

Inter, Eriksen domani a Milano: i dettagli del colpo nerazzurro

NEWS MERCATO INTER - Piovono conferme per il calciomercato dell'Inter sul fronte Christian Eriksen dal Tottenham. Il fantasista danese, sempre più vicino al trasferimento...

Juventus, non solo Bernardeschi: nuovo scambio per Rakitic?

NEWS MERCATO JUVE - La Juventus vuole potenziare il proprio centrocampo. Il nome caldo da settimane sarebbe quello di Ivan Rakitic, giocatore che in...

Udinese, Gotti: “Potevamo essere più bravi, concediamo troppi goal”

Il tecnico dell'Udinese, Luca Gotti, ha così commentato nel post partita la prestazione della sua squadra contro il Parma in conferenza stampa: "Non riesco a...

Lecce, Liverani: “È mancata la cattiveria, hanno meritato più di noi”

Brutto ko per Liverani, che perde oggi contro il Verona al Bentegodi per 3-0. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il tecnico del Lecce...

Parma, D’Aversa: “Ci tenevamo a dedicare una vittoria a Inglese oggi”

Roberto D'Aversa, tecnico del Parma, ha commentato nel post gara la vittoria di oggi contro l'Udinese. Questo il commento a Sky Sport del mister dei...

Hellas Verona, Juric: “La salvezza è il primo obiettivo, i ragazzi sono stati bravi”

Juric si è presentato ai microfoni di Sky Sport con un sorriso che mostra la convinzione di essere praticamente arrivati al primo obiettivo stagionale: la salvezza....

Hellas Verona-Lecce 3-0: Juric a valanga, Liverani ko

Grande vittoria per il Verona di Juric, che esce con i tre punti in tasca dal Bentegodi dopo il match contro il Lecce: contro...

Napoli, l’arrivo di Politano libera Callejon?

NEWS MERCATO NAPOLI - Il calciomercato del Napoli in entrata nel mese di gennaio è stato entusiasmante. La società partenopea in questa finestra di...

Parma-Udinese 2-0: i friulani sprecano, D’Aversa ne approfitta

Il Parma trionfa contro l'Udinese: la formazione allenata da D'Aversa vince per 2-0 e mette da parte altri tre ottimi punti per i sogni...

Sampdoria-Sassuolo, un punto a testa per Ranieri e De Zerbi: finisce 0-0

Sampdoria e Sassuolo non si fanno male e chiudono il match di Marassi con il risultato di 0-0. Partita frizzante e divertente quella tra...

Hesgoal Roma Lazio streaming: LIVE DIRETTA – La partita online

Hesgoal Roma Lazio streaming gratis, info gara (adsbygoogle = window.adsbygoogle || ).push({}); ROMA LAZIO STREAMING HESGOAL - Aria...

Roma, si chiude per Villar: via libera dal Valencia, colpo in arrivo

NEWS MERCATO ROMA - Villar alla Roma, ci siamo. L'Elche, attuale proprietario del cartellino del centrocampista, non ha convocato il suo gioiellino per il prossimo...

Calciomercato Juventus, Allan è l’inizio: 5 colpi per lo sgarbo all’Inter

NEWS MERCATO JUVE - Nuovo sgarbo di calciomercato della Juventus nei confronti dell'Inter? La rivalità che separa le due società attualmente al vertice della...

Barcellona, per l’attacco occhi in Francia: idea Ben Yedder

Il nuovo Barcellona di Setién sta ancora faticando ad imparare gli schemi del neo allenatore. Lo stesso tecnico ha esplicitamente richiesto un attaccante che...

Roma, fatta per Carles Perez: cifre e dettagli del colpo dal Barcellona

NEWS MERCATO ROMA - Nella giornata del derby contro la Lazio, la Roma non si ferma e piazza il nuovo colpo dal calciomercato. Pare...

Sampdoria-Sassuolo: neroverdi in dieci, 0-0 a fine primo tempo

Sampdoria e Sassuolo sono pronte ad affrontarsi. Meno di un'ora al fischio d'inizio della gara del Luigi Ferraris, con Ranieri e De Zerbi che...

Hellas Verona-Lecce: Juric avanti all’intervallo, 2-0 a fine primo tempo

L'Hellas Verona di Ivan Juric vuole continuare a sognare e per farlo dovrà superare l'unica squadra capace di fermare, seppur in casa, sia l'Inter che la Juventus:...

Parma-Udinese: Gagliolo più Kulusevski, 2-0 dopo i primi 45′

Allo Stadio Tardini di Parma i padroni di casa ospiteranno alle 15:00 l'Udinese di Gotti per una sfida determinante. Le due squadre sono infatti...

Napoli, domani le visite di Politano: le cifre del colpo dall’Inter

NEWS MERCATO NAPOLI - Politano si appresta a diventare un nuovo giocatore del Napoli. L'esterno dell'Inter potrebbe dunque essere il grande colpo di calciomercato...

Inter, Antonio Conte non si presenta nel post partita

Antonio Conte non ci sta. Il tecnico dell'Inter, invece di presentarsi ai microfoni di tv e stampa per commentare il pareggio ottenuto contro il...

Calciomercato Milan, Paquetà accende lo scambio: 4 colpi sul piatto

NEWS MERCATO MILAN - Il calciomercato del Milan passa attraverso Lucas Paquetà. Il futuro del fantasista brasiliano sarebbe sempre più in bilico, con la...

Cagliari, Maran: “Abbiamo fatto una partita di personalità, Nainggolan un leader”

Un punto prezioso per il Cagliari a San Siro, che grazie alla rete di Nainggolan firma il definitivo 1-1 contro l'Inter di Conte. Rolando...

Roma, rinnovo Smalling: il difensore spinge per l’affare

NEWS MERCATO ROMA - Chris Smalling è entrato nel cuore di tutti i supporter della Roma. Il difensore inglese, arrivato con l'arduo compito di...

Inter-Cagliari 1-1, Conte non sa più vincere: Nainggolan ferma i nerazzurri

L'Inter non sa più vincere. I nerazzurri, dopo aver perso punti contro Atalanta e Lecce, incappano nel terzo pareggio consecutivo contro un Cagliari vivace...

Calciomercato Inter, blitz a Londra: con Giroud ed Eriksen ecco 5 colpi

NEWS MERCATO INTER - Nuovi innesti dal calciomercato per l'Inter di Antonio Conte. I due nomi caldi per i nerazzurri, stando alle ultime notizie...

Sampdoria-Sassuolo, dove vedere la partita in tv e streaming: Sky o DAZN?

Si avvicina la sfida tra Sampdoria e Sassuolo, match valevole per la 21^ giornata di Serie A che andrà in scena allo stadio Ferraris...

Parma-Udinese, dove vedere la partita in tv e streaming: Sky o DAZN?

Domenica alle 15:00 l'Udinese è attesa allo Stadio Tardini dal Parma per la gara valida per il 21^ turno di Serie A. Le due...

Roma-Lazio streaming gratis: ecco la gara LIVE

Hesgoal Roma Lazio streaming gratis, info gara (adsbygoogle = window.adsbygoogle || ).push({}); ROMA LAZIO STREAMING HESGOAL - Tempo...

Parma, cercasi attaccante: prende piede l’ipotesi Matri

Il Parma ha affrontato il girone d'andata del campionato di Serie A con grande coraggio, dimostrando di essere una squadra che, al di la...

Roma, Zaniolo cerca conforto: Bibbia autografata da Papa Francesco

Domenica particolare per Nicolò Zaniolo che, non potendo giocare il derby della Capitale perché ancora convalescente per il grave infortunio al ginocchio, ha partecipato...

Milan, via gli esuberi: la situazione di Suso e Piatek

Pochi giorni alla fine del calciomercato e tante situazioni ancora da risolvere in casa Milan, dove il rischio concreto è quello di non riuscire...

Napoli Juventus streaming gratis: dove vedere la partita online

Hesgoal Napoli Juventus streaming gratis, info gara (adsbygoogle = window.adsbygoogle || ).push({}); NAPOLI JUVENTUS STREAMING HESGOAL - Napoli...

Calciomercato Juventus, occasione Donnarumma: Raiola apre?

Il Milan è chiamato nei prossimi mesi a risolvere la situazione legata al rinnovo di Gigio Donnarumma, portiere classe 1999 il cui contratto scadrà...

Juventus, lo scambio col PSG prende forma: De Sciglio ha detto si

Un po' a sorpresa nelle ultime ore si è riaperta la trattativa tra il PSG e la Juventus per lo scambio di terzini che...
Loading...

Monaco, Ben Yedder verso il Barcellona: il sostituto arriva dal Celtic

Ben Yedder sta vivendo una stagione da urlo al Monaco, in Ligue 1. Il francese sta segnando con una continuità incredibile e per questo...

Napoli-Juventus, Sarri: “Dybala non ha giocato al meglio. Siamo mentalmente fragili”

La Juventus viene sconfitta 2-1 dal Napoli e di conseguenza non riesce ad allungare sui rivali dell'Inter. Dopo la partita Maurizio Sarri si è...

Napoli-Juventus, Gattuso: “Una settimana da favola, ma non mi fido ancora”

Il Napoli batte la Juventus per 2-1 e ritrova finalmente la vittoria tra le mura amiche. A fine partita Gennaro Gattuso ha parlato ai...

Napoli-Juventus 2-1, i bianconeri crollano al San Paolo

Dalla possibile fuga al recupero, seppur minimo, dell'Inter. La Juventus questa sera sarebbe potuta volare a +6 sui nerazzurri, avvicinandosi sensibilmente al nono Scudetto...

Calciomercato Juventus, Paratici pesca dal Lione: la concorrenza è infernale

In questa finestra di calciomercato la Juventus ha pensato soprattutto al futuro, riuscendo a strappare Dejan Kulusevski ai rivali dell'Inter. Ora i bianconeri starebbero...
Loading...