Home Notizie Roma-Inter, Pallotta protesta: “Era rigore netto”

Roma-Inter, Pallotta protesta: “Era rigore netto”

14
0
Roma-news-Vincenzo-Iannizzi
Di Francesco allenatore della Roma

Dopo la partita Roma – Inter il Presidente Pallotta si infuria per il mancato rigore

ROMA INTER RIGORE / Dopo la fine della partita Roma – Inter le polemica si stanno ancora sprecando. La partita è terminata con un pareggio 2-2 all’Olimpico, valida per la 14° giornata di campionato. La squadra giallorossa non è riuscita a portare a casa la vittoria a causa di quello che sembrerebbe un rigore non dato durante il primo tempo per un fallo di D’Ambrosio su Zaniolo. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, anche il presidente James Pallotta dagli USA avrebbe espresso tutta la sua rabbia per quanto accaduto.

Le parole sull’arbitraggio della partita non sono di certo gentili e comprensive: Era rigore netto, ho rivisto l’azione cento volte […] Ancora non capisco bene come vogliono usare il VAR, questa era una chiamata facile. Di certo con quel rigore avremmo vinto la partita. Il primo tempo è stato una barzelletta.”
Parole diverse, ma il pensiero di fondo è simile a quello di Francesco Totti, ex capitano della squadra, che dopo la partita si è presentato ai microfoni per esprimere il suo pensiero a riguardo: “Chi c’era al VAR? Fabbri? Allora stavamo vedendo un’altra partita”.
Il tecnico Di Francesco ha invece preferito abbandonare la partita senza fare dichiarazioni.