• Roma
  • Serie A
Home Serie A notizie Roma Roma, conferenza Ranieri: "Con l'Udinese ballottaggio Schick-Dzeko"

Roma, conferenza Ranieri: “Con l’Udinese ballottaggio Schick-Dzeko”

I dubbi di Ranieri in vista della prossima sfida di campionato

RANIERI ROMA UDINESERanieri ha parlato della sfida con l’Udinese, in programma sabato pomeriggio alle ore 18.00. Tanti i temi affrontati, sia di natura tattica che psicologica, con l’allenatore della Roma che vorrebbe dare seguito alla vittoria di Marassi contro la Samporia.

Roma, con l’Udinese ballottaggio Schick-Dzeko

DZEKO ROMA SCHICK – Ecco le parole di Claudio Ranieri, raccolte nel corso della conferenza della vigilia: “L’Udinese di Tudor è l’avversario più difficile in questo momento. Una squadra caparbia che si chiude e riparte. Sono molto preoccupato. Dovremo essere molto attenti e intelligenti. Chiedo aiuto ai tifosi: devono capire che abbiamo bisogno di loro, ci stiano dietro, ci incoraggino e siano pazienti. Siamo in lotta, la Champions è là. Ballottaggio Dzeko-Schick? Sapete che a me piace giocare con due attaccanti, ma credo che l’Udinese voglia questo. Ancora devo decidere, ma credo che sceglierò solo uno dei due. Roma-Barcellona? Io capisco queste cose, ma scusatemi, già ho dimenticato la Sampdoria, figuriamoci le partite di un anno fa. A me ora interessa l’Udinese”.

Roma, Ranieri elogia le capacità dirigenziali di Totti

RANIERI ROMA TOTTI – Parole anche su Totti: “È la persona giusta perché ama la Roma ed è capace. Passo dopo passo sta entrando in questo aspetto. Nessuno nasce imparato, lui ha tanta voglia di arrivare ad alti livelli, glielo auguro, è la persona giusta per fare questo. Bisogna però aspettare e farlo crescere. Ogni lavoro ha i suoi pregi e difetti, Francesco sa molto del calcio giocato ed ora sta ampliando le sue conoscenze. Kluivert? Abbiamo visto ieri sera l’Ajax e oggi gli ho chiesto se abbiamo comprato il fratello, visto che era titolare in quella squadra. Lui si è messo a ridere. Justin è un ragazzo in gamba, farà molto bene. Non è facile uscire da un progetto simile, in Italia è un’altra cosa. Mi aspetto tantissimo da lui. De Rossi titolare? Sì, può giocare. Questa è una cosa importante”. Nonostante le parole del tecnico testaccino, però, difficilmente vedremo il capitano della Roma in campo sabato, vista la botta al ginocchio presa in allenamento.

Loading...
Loading...

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!