Home Serie A notizie Roma Roma, un rimpianto di nome Dzeko ma il giocatore ha già scelto

Roma, un rimpianto di nome Dzeko ma il giocatore ha già scelto

Il futuro di Dzeko lo decide Petrachi e intanto la Roma si gusta il bomber ritrovato

ROMA – Un comandante autorevole, un uomo assist, un goleador e potremmo continuare per ore nel descrivere l’uomo che la gara contro il Real Madrid ha permesso di ‘rivedere’ e rigustare: Edin Dzeko e l’esaltazione è arrivata alle stelle dei 30.000 paganti dello Stadio Olimpico e di tutti coloro che in una notte di mezza estate cercavano di scoprire la nuova Roma di Fonseca. Dzeko ha brillato, come non mai, e le chiacchiere si sono sprecate poi dopo la sfida (peraltro vinta dai romanisti, niente male), domande lecite e dubbi confusi: perché mai la Roma dovrebbe rinunciare al gigante bosniaco? La risposta è semplice: “Perché è lui che se ne vuole andare”.

SITUAZIONE – Il fatto è che Edin Dzeko ha già un accordo, mentale e romantico – se vogliamo – con Antonio Conte già dai tempi in cui il tecnico comandava lo squadrone di Londra, economico e materiale da giugno, quando il gigante bosniaco ha accettato i 4,5 milioni offerti dai nerazzurri per vederlo correre a San Siro. Il fattore determinante, comunque, si chiama Gianluca Petrachi, è lui che adesso decide, si perché Edin ha ancora un contratto valido in essere e fino a giugno 2020 non sembra poter scegliere in completa autonomia il proprio futuro. Badate bene, Petrachi non è certo un egoista, un pignolo magari si e senza sostituto “Dzeko non si muove”, questo il messaggio chiaro del nuovo dirigente giallorosso. Via libera per Higuain allora, che ha già detto troppe volte di no per continuare a domandare, spazio a Icardi, ma c’è il Napoli che preme e preme forte. Ecco allora che, tralasciando piste brasiliane da Madrid, spunta il polacco azzurro Ariek Milik, che piace alla Roma, che piace a Fonseca e che sa segnare, proprio quello che ai giallorossi servirebbe per il dopo Dzeko, e con Fonseca – lo abbiamo visto tutti – un centravanti dotato, di possibilità sotto porta può averne davvero tante. Il futuro si decide adesso ma, Dzeko non ce ne voglia, non dipende certo da lui.

Loading...

PER APPROFONDIRE

Scopri tutte
Loading...
 

RACCOMANDATI

ESTERO

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!