Udinese News: Velazquez deve trovare la vittoria, l’Empoli sarà il banco di prova dopo la sconfitta contro il Milan.

UDINESE VELAZQUEZ EMPOLI / Passata anche l’undicesima giornata di campionato, ma sembra proprio che la squadra di Gino Pozzo non riesca a scrollarsi di dosso la maledizione delle sconfitte.

Il 4 novembre si è giocata allo Stadio Friuli la partita Udinese-Milan, con esito amaro per i bianconeri. La partita si è conclusa dopo quasi 105′ minuti di sofferenza e a deciderne l’esito è stato il rossonero Romagnoli. Un goal al 97′ su assist di Suso che ha provocato non poche proteste, rete annullata in un primo momento ma poi confermata dal VAR.

Udinese News: Velazquez ci deve credere contro l’Empoli

rodrigo de paul udinese atalanta serie a 29102017 12t026j6iu4aj1rvqqkq0kjv8i - Velazquez incerto, Udinese News: con l'Empoli non si può sbagliare
Udinese festeggia dopo un gol

Ora l’attenzione dovrà essere tutta sulla prossima sfida, e l‘Empoli potrebbe decidere le sorti dello staff tecnico e soprattutto quelle dell‘allenatore Julio Velazquez. Dopo sei partite e un solo punto conquistato i vertici della società stanno tenendo sotto stretto controllo lo spagnolo, che non sembra essere ancora riuscito a trovare la soluzione per riportare l’Udinese nella prima metà della classifica. La sfida sarà all’ultimo sangue, anche l’Empoli infatti rischia molto. Dopo undici giornate si ritrova in zona retrocessione con solo 6 punti. L’ultima partita persa contro il Napoli ormai è acqua passata, e la voglia di vittoria si sente.

Tanti allenatori ma la sorte non sembra cambiare

Appaiono molto lontani gli anni in cui la squadra collezionava vittorie, la scorsa stagione ci aveva provato Massimo Oddo, ex campione del mondo, che però a fine campionato ha ottenuto soltanto una misera salvezza dalla retrocessione. Fino a fine campionato per arrotondare, perché a lui è toccata la stessa sorte che potrebbe attendere il tecnico Velazquez, sollevato dal suo incarico a quattro giornate dalla fine del campionato e sostituito dal croato Igor Tudor. L’Udinese deve tirare fuori gli artigli e dimostrare d’essere all’altezza. Ora non ci resta che aspettare l’11 novembre e sperare in colpo fortunato, magari in porta.

 

RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOTIZIE DELLA TUA SQUADRA DEL CUORE, CLICCA QUI




© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here