Voti Roma-Inter, 14^ giornata Serie A

INTER ROMA SERIE A / Spettacolo all’Olimpico: finisce con un pirotecnico 2-2 la sfida tra giallorossi e nerazzurri. L’Inter trova subito la rete con un azione corale finalizzata da Keita, al terzo gol in due partite. Dopo un rigore negato alla squadra di Di Francesco, Under riporta in parità la partita con un tiro dai 25 metri, ma i nerazzurri  ritrovano il vantaggio con Icardi sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il gol decisivo è siglato da Kolarov che si presenta dal dischetto e non sbaglia, fissando il risultato sul 2-2 finale.

Pagelle Roma

Olsen 6: partita senza sbavature per il portiere giallorosso. Il numero 1 della Roma non può nulla sui gol di Keita e Icardi.

Kolarov 7: prestazione superlativa del terzino serbo che si distingue sia in fase difensiva con interventi precisi e puntuali, sia in fase offensiva con il gol che vale il pareggio finale.

Jesus 5: punto debole della difesa. Soffre gli inserimenti di Keita e degli altri attaccanti nerazzurri.

Manolas 6,5: leader della retroguardia della Roma. Prova d’autore per il centrale greco.

Santon 5,5: prova a contrastare un Perisic non in grande spolvero, ma i risultati non sono entusiasmanti.

Nzonzi 6: partita ordinata, il francese è in crescita.

Cristante 6: va vicino al gol e serve l’assist ad Under per la rete del momentaneo 1-1.

Florenzi 6,5: cuore, spirito di sacrificio e perseveranza. Peccato per il palo colto da posizione ravvicinata.

Zaniolo 7: tra i migliori, se non il migliore in campo. Il talento ex Inter crea, tira, contrasta e corre per tutto il rettangolo verde. Ispirato. (77′ Perotti s.v.).

Under 7: gol da cineteca per il giocatore turco. Un tiro dai 25 metri che spazza via le critiche ricevute per la partita contro il Real Madrid (83′ Pastore s.v.).

Schick 5,5: un’occasione da cogliere al volo, vista l’assenza di Dzeko. L’attaccante, però, la spreca malamente.

 

Pagelle Inter

Handanovic 6,5: salva il risultato sulla bomba di Kolarov da calcio piazzato.

Asamoah 5,5: gran primo tempo per l’ex Juventus che, nella seconda frazione di gioco, non mostra la stessa reattività e sicurezza.

Skriniar 6: nel primo tempo compie un intervento prodigioso su Schick che vale da solo il prezzo del biglietto.

De Vrij 6: gara diligente dell’olandese che si distingue per alcuni buoni anticipi.

D’Ambrosio 6,5: forse la miglior partita di questa stagione. Pennella un cross al bacio sulla testa di Keita per il primo gol dell’Inter.

Joao Mario 6: sempre al centro della manovra nerazzurra, il portoghese viene cercato spesso e volentieri dai compagni e ricambia il favore con iniziative interessanti.

Brozovic 5,5: imbecca Icardi con un passaggio filtrante nel primo tempo, lo trova nuovamente sul corner che sancisce il vantaggio degli uomini di Spalletti. Il vice campione del mondo, però, regala ai giallorossi il rigore del vantaggio.

Borja Valero 5,5: sottotono rispetto alla partita di Londra. (80′ Vecino s.v.)

Perisic 5: irriconoscibile, irritante e molto lontano da una forma (fisica e mentale) accettabile (80′ Lautaro Martinez s.v.).

Keita 6,5: dopo la doppietta rifilata al Frosinone, si conferma anche contro la Roma raccogliendo un preciso traversone di D’Ambrosio. Rivitalizzato (62′ Politano 6).

Icardi 6,5: il capitano dell’Inter si sacrifica nel primo tempo e trova il gol numero otto del suo campionato con una bella incornata di testa.