Pagelle Genoa-Sampdoria 1-1, Tonelli risponde a Zappacosta

Genoa e Sampdoria si dividono la posta in palio nel derby della Lanterna. Termina 1-1 e decidono i due protagonisti inaspettati

Davide Zappacosta (Genoa)
Davide Zappacosta (Genoa)

Genoa-Sampdoria riaccende la Lanterna su uno dei derby più affascinanti della nostra Serie A. La gara è vera e propria occasione di riscatto, poiché entrambe provenienti da due sconfitte, rispettivamente contro Inter ed Atalanta. Ballardini e Ranieri svelano la chiave tattica del match già dopo pochi secondi, con i blucerchiati che si schierano “a specchio” rispetto agli avversari. Due formazioni compatte, ben chiuse ma che quando saltano la pressione sanno creare pericoli. Vi riesce Verre con una veronica deliziosa che Keita non capitalizza, fa lo stesso Destro ma un suo potenziale eurogol viene fermato dalla bandierina del guardalinee. La chance più ghiotta capita sui piedi di Zajc, il cui cross va fuori misura e si stampa sulla traversa: fotografia di un primo tempo equilibrato, da derby, ma con guizzi di qualità sia per il Genoa che per la Sampdoria.

Lorenzo Tonelli, difensore della Sampdoria
Lorenzo Tonelli, difensore della Sampdoria

Genoa-Sampdoria, il secondo tempo

La classifica concede la possibilità a Genoa e Sampdoria di aprirsi a qualsiasi risultato e ciò aumenta gli stimoli dei ventidue in campo. Il Grifone è parso più pimpante nel primo tempo rispetto all’avversario e le scelte di Ballardini trovano fortuna ad inizio ripresa. Il gran gol di Zappacosta su lancio di Strootman, infatti, è frutto dell’intuizione nello schierare l’ex Chelsea sulla sinistra, in modo da rientrare sul suo piede naturale. Per tutto il corso del secondo tempo, la Sampdoria si appella alle giocate dei singoli, riuscendo poco ad impensierire Perin, mentre il Genoa si comporta maggiormente da squadra. Ma il calcio, si sa, non segue una precisa logica: Candreva pennella un angolo sulla testa di Tonelli, che segna il gol dell’1-1. Nei doriani si accende la luce e la speranza di rimonta, i rossoblu temono di perderla dopo aver rischiato zero per più di un’ora. I cambi, tuttavia, non incidono e Genoa e Sampdoria si dividono la posta in palio del 123° derby della Lanterna, grazie alle reti di due protagonisti inaspettati.

Genoa-Sampdoria: le pagelle

Genoa, le pagelle

  • Perin 6
  • Masiello 6,5
  • Radovanovic 5,5
  • Criscito 6,5
  • Goldaniga 6
  • Strootman 6 (dall’82’ Cassata sv)
  • Badelj 6
  • Zajc 6
  • Zappacosta 7
  • Destro 6,5 (dal 73′ Pandev 6)
  • Shomudorov 6

Sampdoria, le pagelle

  • Audero 5,5
  • Bereszynski 6
  • Colley 6
  • Tonelli 6
  • Augello 6
  • Candreva 6
  • Silva 5,5
  • Ekdal 6
  • Verre 5,5 (dal 59′ Jankto 6)
  • Keita 5 (dal 71′ Gabbiadini 6)
  • Quagliarella 5,5 (dal 78′ Ramirez sv)

Napoli, Lorenzo Insigne può lasciare: ecco il PSG

Napoli, ancora silenzio stampa e battibecco Insigne-Gattuso

Spinazzola, Fiorentina-Roma

Fiorentina-Roma 1-2 , nel ricordo di Astori: le pagelle del match