in

Pagelle Lokomotiv Mosca-Lazio 0-3: per i biancocelesti gli ottavi diretti di Europa League più vicini

Nel pomeriggio di Mosca la Lazio di Maurizio Sarri batte i padroni di casa della Lokomotiv per 3-0: per i biancocelesti gli ottavi diretti di Europa League più vicini

Ciro Immobile, attaccante della Lazio
Ciro Immobile, attaccante della Lazio

Nella cornice della RZD Arena di Mosca la Lokomotiv Mosca sfida la Lazio di Maurizio Sarri in una gara valida per la quinta giornata di Europa League. I padroni di casa si schierano con un 4-3-3: tra i pali Khudiakov, in difesa da destra verso sinistra Nenakhov, Jedvaj, Murilo e Rybus. A centrocampo Maradishvili, Barinov e Beka Beka. Nel reparto avanzato Rybchinskiy, Lisakovich e Kamano. I biancocelesti rispondono con lo stesso modulo: Strakosha tra i pali, Patric, Luiz Felipe, Acerbi ed Hysaj nel reparto arretrato. Luis Alberto, Lucas Leiva e Basic nel reparto nevralgico del campo, con Felipe Anderson, Immobile e Zaccagni in avanti.


Scarica la nostra App


Dopo un primo tempo di studio con qualche occasione da entrambe le parti, l’11 di Maurizio Sarri si porta in vantaggio al 56′ con Immobile che trasforma un calcio di rigore concesso dall’arbitro Artur Dias per fallo su Zaccagni. Al 62′ altro penalty per un fallo di Barinov sull’attaccante napoletano che dal dischetto sigla la personale doppietta, portando la Lazio sul 2-0. All’87’ la rete che chiude definitivamente il match è di Pedro che al 46′ ha preso il posto del brasiliano Felipe Anderson. Con questa vittoria i biancocelesti si portano ad 8 punti occupando il secondo posto alle spalle del Galatasaray: gli ottavi diretti di Europa League sono più vicini

 

 

Pagelle Lokomotiv Mosca

Khudiakov 5,5
Nenakhov 5,5
Jedvaj 5
Murilo 5
Rybus 5
Maradishvili 6 (dal 77′ Zinovich s.v.)
Barinov 5
Beka Beka 5,5
Rybchinskiy 6 (dal 60′ Smolov 6)
Lisakovich 5,5
Kamano 5(dal 77′ Borisenko 5)

 

Pagelle Lazio

Strakosha 6
Patric 6,5
Luiz Felipe 6
Acerbi 6
Hysaj 6
Luis Alberto 5,5 (dal 59′ Milinkovic-Savic 6,5)
Lucas Leiva 5 (dal 59′ Cataldi 6)
Basic 6
Felipe Anderson 5 (dal 46′ Pedro 7)
Immobile 7 (dal 66′ Muriqi 5,5)
Zaccagni 7 (dall’82’ Lazzari s.v.)