in

Pagelle Spezia-Udinese 0-1: un guizzo di Samardzic regala i tre punti a Gotti

Termina sull’1-0 la partita fra Spezia e Udinese: i friulani la spuntano in extremis grazie a un gol del neo entrato Samardzic

Esultanza Udinese @Image Sport
Esultanza Udinese @Image Sport

Spezia-Udinese 0-1: vola Gotti, crolla Thiago Motta

Si è da poco concluso il match delle 15:00 fra Spezia e Udinese: una partita non troppo entusiasmante, sbloccatasi solo negli ultimi minuti grazie al un gran gol di Lazar Samardzic. Si conferma dunque in gran forma l’Udinese di Luca Gotti, già resosi protagonista di un ottimo avvio di campionato nelle prime due partite contro Juventus e Venezia: i friulani volano momentaneamente al terzo posto della classifica, in attesa della partita fra Milan e Lazio. Crolla invece lo Spezia di Thiago Motta che, nonostante qualche segno incoraggiante relativamente alla fase difensiva, porta a casa un’altra sconfitta: la seconda consecutiva dopo quella, pesantissima, riportata contro la Lazio.


Leggi anche:


Spezia-Udinese @Image Sport
Spezia-Udinese @Image Sport

Spezia Udinese 0-1, la cronaca del match

L’Udinese di Luca Gotti trova uno Stadio Alberto Picco tutto esaurito per la prima in casa dello Spezia in questa stagione di Serie A. La partita parte subito con un ritmo elevato: il primo squillo arriva al minuto 6′, quando Bastoni mette in mezzo un buon cross per Antiste, che riesce a spizzare il pallone ma non anche a inquadrare la porta difesa da Silvestri. Lo Spezia cerca di macinare gioco, affidandosi a una non troppo affidabile costruzione dal basso: già al 8’ un pallone perso da Nikolaou sulla propria trequarti manda in contropiede Gerard Deulofeu, che però spreca regalando il pallone allo Spezia. Poco dopo, un retropassaggio scellerato di Salva Ferrer mette Nacho Pussetto di fronte a Zoet: l’argentino finisce a terra dopo un presunto contatto con il portiere spezzino e l’arbitro Guida indica il dischetto, salvo poi essere corretto dal VAR. Alla fine, l’attaccante dell’Udinese verrà sanzionato con un giallo per simulazione.

La prima vera occasione di un secondo tempo piuttosto bloccato arriva al 59′: dopo essersi accentrato, Gerard Deulofeu fa partire un buon tiro che però trova l’opposizione di un ottimo Zoet, che con un grande intervento manda il pallone in calcio d’angolo. La partita si ravviva con gli ingressi di Daniele Verde e Jean-Victor Makengo: poco dopo il suo ingresso in campo, l’attaccante spezzino chiama per la prima volta in causa Marco Silvestri con un tiro da fuori area, e lo stesso duello si ripete di lì a qualche minuto; nei piedi del friulano capita invece una buona opportunità da posizione ravvicinata, ma in questo caso il suo tiro non trova nemmeno la porta, finendo di molto alta sopra la porta di Zoet.

Entrambe le squadre provano a strappare i tre punti nei minuti finali. Al 83′ è ancora Daniele Verde a rendersi pericoloso: innescato da un buon passaggio di Agudelo, l’attaccante ex Roma sterza verso la porta e calcia quasi a botta sicura, ma un provvidenziale Nuytinck salva tutto sulla linea di porta. La partita trova la svolta al minuto 89, quando un altro nuovo entrato, Lazar Samardzic, inventa il gol che regala all’Udinese il vantaggio: quasi al primo pallone toccato, l’attaccante tedesco classe 2002 mette a sedere due avversari in area di rigore, prima di piazzare il pallone sull’angolino basso e battere Zoet. Inutile l’assalto finale dello Spezia, con l’Udinese che stringe i denti e riesce a portare a casa tre punti tanto importanti quanto sofferti.

 

Pagelle Spezia

Zoet 6,5

Ferrer 5

Hristov 6

Nikolaou 5,5

Bastoni 6,5

Kovalenko 5,5 (Agudelo 6)

Sala 6 (Bourabia 6)

Maggiore 6,5

Colley 5,5 (Verde 6,5)

Antiste 6

Gyasi 5,5

Pagelle Udinese

Silvestri 6,5

Becao 6

Nuytinck 7

Samir 6

Molina 6

Arslan 6

Walace 5 (Makengo 6)

Stryger Larsen 6

Deulofeu 5 (Samardzic 7)

Pussetto 6 (Beto 6)