Array

Pagelle Torino-Liverpool, amichevole: spiccano Belotti e De Silvestri, da rivedere la difesa

Buona prestazione dei granata contro i vice-campioni d’Europa, che fanno valere la propria superiorità

Torino

Sirigu 7: attento sulle conclusioni dalla distanza e reattivo nell’uno contro uno. Incolpevole sui gol. Una sicurezza.
Bremer 5,5: provoca un rigore dubbio e non reagisce benissimo alla pressione forsennata dei giocatori del Liverpool. Prestazione comunque non disastrosa.
N’Koulou 5,5: come i compagni di reparto in difficoltà contro i veloci attaccanti del Liverpool. (Dal 87’ Ferigra SV).
Izzo 5,5: ha l’arduo compito di contenere Salah e infatti va in difficoltà contro l’egiziano, pur non avendo grosse responsabilità negli episodi dei gol. (Dal 68’ Moretti SV).
De Silvestri 6,5: costante nelle due fasi, si fa vedere soprattutto in attacco e serve l’assist a Belotti per la rete del provvisorio 1-2. (Dal 87’ Parigini SV).
Meite 6: a tratti impreciso ma molto dinamico, prestazione fisicamente di livello.
Rincon 6: anche per lui partita tecnicamente da rivedere ma è sempre una presenza importante al centro del centrocampo. (Dal 79’ Lukic SV).
Baselli 6: la forza fisica del centrocampo del Liverpool lo costringe a fare una partita prettamente difensiva, limitando le sue qualità. Non sfigura comunque. (Dal 70’ Ansaldi SV).
Berenguer 5,5: non ha particolari colpe ma si fa vedere troppo poco e si nota la sua poca attitudine a difendere. Poco coinvolto dai compagni causa la grande prova di De Silvestri sul lato opposto. (Dal 79’ Valdifiori SV).
Iago Falque 5,5: prestazione in ombra per lo spagnolo, non a suo agio nella partita difensiva di stasera. (Dal 60’ Edera 6: positivo il suo ingresso, dinamismo e ricerca della profondità).
Belotti 7: partite difficili queste per i centravanti, ma il Gallo se la cava alla grande, lottando, servendo assist e segnando una marcatura importante. (Dal 79’ Niang 6: bene nella ricerca dello spazio, ma poco freddo sotto porta).
Mazzarri 6,5: il Torino è una squadra con un’organizzazione di squadra definita ed efficace. Fisicamente, per il momento della preparazione, siamo a buon punto.

Liverpool

Alisson 6: come si suol dire, ordinaria amministrazione. Incolpevole sul gol. (Dal 72’ Karius 5: stava riuscendo nell’impresa di far danni anche oggi, seppure avesse solo venti minuti a disposizione. Lo grazia Niang.).
AlexanderArnold 6,5: spinta costante e si fa vedere anche con un buon tiro dalla distanza. (Dal 63’ Clyne SV).
Phillips 6: prestazione senza infamia e senza lode.
Van Dijk 6: molti palloni passano dai suoi piedi in fase di prima impostazione ed è sempre preciso. Difensivamente ci siamo. (Dal 46’ Robertson 6: fa sempre valere la sua intensità fisica, senza strafare).
Moreno 5,5: partita giocata senza particolare convinzione dal terzino spagnolo, poco coinvolto in fase offensiva. (Dal 46’ Gruijc 6: 45’ di gestione).
Fabinho 5,5: pesa sulla valutazione il rigore sbagliato in apertura. Per il resto partita normale, può far molto meglio. (Dal 70’ Henderson SV).
Wijnaldum 7: sono arrivati tanti giocatori di livello a centrocampo e vuole far vedere di meritarsi il posto. Tira fuori una prestazione completa, segnando anche il gol del momentaneo 2-0. (Dal 46’ Jones 6,5: mezzo voto in più per la personalità di un ragazzo del 2001, capace di far girare la squadra vice-campione d’Europa e di tentare anche la conclusione.).
Keita 6,5: è ovunque in campo, ma questo gli toglie lucidità negli ultimi trenta metri, dove abbondano gli errori in rifinitura e conclusione. (Dal 46’ Lallana 6,5: sempre presente in fase offensiva, anche lui capisce che la concorrenza è tanta e che deve alzare l’asticella.).
Salah 7,5: ha ripreso quest’anno da dove aveva lasciato lo scorso, prima del fallo di Ramos in finale di Champions League; manca solo il gol a una prestazione top, a cui manca solo il gol. (Dal 46’ Shaqiri 6,5: entra bene e serve un assist al bacio per Sturridge nella rete del 3-1).
Firmino 7: sempre meno appariscente dei compagni di reparto, ma fondamentale nell’aprire spazi per loro e servire palloni importanti. Trova anche la via del gol, seppur fortunosamente (Dal 46’ Sturridge 6: segna e spreca, comunque promosso).
Mané 6,5: sulla fascia non lo prendono mai, ma è poco concreto. (Dal 46’ Ings 6: un operaio del fronte d’attacco, che strappa sempre la sufficienza).
Klopp 8: voto globale ma anche sulla fiducia, perché da questa squadra ci si aspettano grandi cose in vista della stagione che sta per iniziare.

TI POTREBBE INTERESSARE

Torino-Lazio, Serie A: si avvicina il rinvio del match

La pandemia globale è sempre più protagonista anche nel mondo del calcio; una delle squadre ad essere stata danneggiata maggiormente è la Lazio, già decimata in Champions League nell'ultima...

La Lazio contro il Torino, per Tare gara da rinviare: nuovo terremoto in Serie A?

E' il calcio guastato dal Covid, lo sport più seguito del Mondo, sicuramente il più amato, colpito dalle sentenze di una pandemia che mantiene dubbi alterati e che smuove...

Coppa Italia, 12 squadre di Serie A in campo: i risultati delle gare

La Coppa Italia nella seconda giornata di questa edizione 2020-2021. Ben 12 squadre di Serie A in campo, pronte a raccogliere la vittoria importante e fondamentale per la qualificazione...

Lazio, il Covid ferma Inzaghi: “Tutti isolati e per il Torino…”

Una Lazio ferma ai box, quella che affronterà questa sera il Brugge per la seconda giornata di Champions League. La squadra biancoceleste di Simone Inzaghi con soli 13 titolari...