Parma, D’Aversa: “Non abbiamo sfigurato ma subiamo gol assurdi”

Roberto D’Aversa è intervenuto nel post gara di Parma-Inter per commentare la sconfitta contro i nerazzurri.

Roberto D'Aversa, allenatore del Parma @Image Sport
Roberto D'Aversa, allenatore del Parma @Image Sport

Il Parma lotta fino all’ultimo ma capitola contro la capolista Inter. I Ducali mostrano grande voglia di combattere e determinazione ma cadono sotto i colpi di Alexis Sanchez e Romelu Lukaku, incontenibili per la retroguardia di casa. Roberto D’Aversa, ora a -6 dal quartultimo posto che vale la salvezza, è intervenuto nel post gara di Parma-Inter ai microfoni di Sky Sport, per commentare la gara. “Abbiamo finito la partita nella loro metà campo, non abbiamo sfigurato contro la prima in classifica“.

Parma, D’Aversa: “Lotteremo fino alla fine”

Il rammarico sono stati i gol, il primo è stato un nostro passaggio mentre il secondo era un’azione classica dell’Inter da dover coprire meglio e difendere con più attenzione“, ha ammesso D’Aversa, “Dobbiamo credere in noi stessi, siamo riusciti a giocare bene con la prima in classifica, l’Inter. Peccato che ancora ci manchi il senso del pericolo in certe occasioni. La gara di stasera ci deve far affrontare il resto del campionato lottando fino al termine, rendendoci consapevoli di noi stessi“, ha affermato il tecnico del Parma.

Parma, D'Aversa: "Non abbiamo sfigurato ma subiamo gol assurdi"
Roberto D’Aversa, tecnico del Parma

Parma, D’Aversa: “Dobbiamo diminuire gli errori”

Nelle ultime tre partite siamo in crescendo fisico e di prestazioni“, ha continuato D’Aversa, “peccato per i gol subiti, devono esserci miglioramenti se vogliamo portare a casa risultati positivi. Soprattutto nel secondo, sappiamo quali sono le caratteristiche dell’Inter e dovevamo stare più attenti, nelle ripartenze sono molto forti“. Il tecnico del Parma ha poi voluto prendere esempio anche dagli avversari di stasera. “Quando le cose non vanno bene ti gira tutto male. Abbiamo avuto la prima occasione noi e il gol subito è entrato per poco. Peccato per le occasioni non concretizzate, dobbiamo ispirarci alla cattiveria e alla determinazione di calciatori come Lukaku e Lautaro. In Serie A non puoi abbassare mai la guardia, è un rammarico perché torni a casa con 0 punti nonostante la bella partita“. Per il Parma adesso testa alla prossima gara. “Contro la Fiorentina saremo sicuramente più consapevoli, ma dobbiamo commettere meno errori. Prendiamo gol assurdi, troppo facili. Stiamo crescendo ma dobbiamo diminuire gli errori se vogliamo salvarci“. Chiosa di D’Aversa su Pellé. “Non avere a disposizione giocatori determinanti come Pellé o Cornelius determina sicuramente. Purtroppo la condizione fisica è molto indietro, con Pellé stasera è stata una forzatura mia“.

Alexis Sanchez (Inter) @Image Sport

Pagelle Parma-Inter 1-2, doppio Sanchez per la fuga a +6

Antonio Conte (Inter)

Inter, Conte: “Fuga? Vinta una battaglia. Chi vuole andare d’accordo con me…”