Pavlidis e Gosens, il Benfica accelera: doppia beffa a Bologna e non solo

Due nomi caldissimi sul calciomercato italiano quelli di Pavlidis e Gosens, ma il Benfica prepara la doppia beffa: Bologna e non solo rischiano di vedere sfumare profili molto ambiti in Serie A

Lorenzo Zucchiatti A cura di Lorenzo Zucchiatti BolognaCagliariFiorentinaLazio

Passano i giorni e, con l’attenzione rivolta ad Euro2024, il calciomercato entra sempre più nel vivo, con le squadre impegnate a costruire la rosa perfetta per la prossima stagione. Due giocatori in particolare sono stati accostati alla Serie A nelle ultime settimane, e trattasi di Pavlidis e Gosens. Un bomber ed un esterno tutta corsa molto utili a tante squadre, che ora però rischiano di allontanarsi inesorabilmente.

A parlarne e Fabrizio Romano, che annuncia novità su entrambi i fronti, e non sono belle notizie. Il Benfica accelera per piazzare due colpi fondamentali del proprio mercato: i discorsi per Pavlidis sono avviati da qualche giorno, con il giocatore aperto a tale soluzione ed una prima proposta per l’AZ Alkmaar, da 17 milioni più 2 di bonus, su cui lavorare.

Gosens invece è il nuovo nome per i lusitani, che pensano a lui per rinforzare la fascia sinistra. Benfica che ha preso contatti con l’Union Berlino, club tedesco dal quale l’ex Atalanta vuole partire dopo una turbolenta stagione terminata con la salvezza. Una doppia beffa per il Bologna ma non solo, visto che questi due profili sono sul taccuino di numerose squadre.

Pavlidis si allontana: dalla Fiorentina al Cagliari

Piuttosto inevitabile che un giocatore capace, seppur in Eredivisie, di mettere a referto 33 gol e 6 assist in 46 partite attraesse l’attenzione di mezza Europa, e a 25 i tempi sono maturi per il grande salto in un campionato migliore. Poteva decisamente essere la Serie A: la Fiorentina si era approcciata a lui per risolvere il problema in fase realizzativa di quest’anno, e il Cagliari sognava il colpo da 90 per puntare a qualcosa di più.

Lo stesso Milan lo aveva sondato prima di fare all-in su Zirkzee, quel giocatore che il Bologna dovrà sostituire adeguatamente. Pavlidis era l’obbiettivo numero uno dei felsinei, ma ora il Benfica è decisamente in vantaggio, e solo un ribaltone improvviso potrebbe cambiare le carte in tavola.

Benfica piglia tutto: Bologna e Lazio avvisate per Gosens

Per quanto riguarda Gosens invece, la proposta dei rossoblù di prestito con diritto di riscatto era stata prontamente rifiutata dall’Union Berlino, e ad oggi dunque la distanza tra le parti rimane. Solo un sondaggio per ora per la Lazio invece, che deve necessariamente mettere mano agli esterni bassi. Il Benfica piglia tutto però mette il naso anche qui.

Primi contatti tra tedeschi e portoghesi per sondare modalità e fattibilità dell’affare, ed ecco dunque un altro fronte su cui le italiane dovranno muoversi in fretta se non vorranno rimanere con le pive nel sacco, con il Bologna che segue anche Holm per lo stesso ruolo.