in

Psg, Tuchel in bilico: Allegri in pole in caso di esonero

Tuchel, tecnico del PSG
Tuchel, tecnico del PSG

Dal suo arrivo in Francia il tecnico del Psg Thomas Tuchel è stato oggetto di numerose critiche, nonostante abbia raggiunto la finale di Champions League proprio con i parigini. Dopo la recente sconfitta contro il Lipsia, la squadra francese è scesa al terzo posto nel girone e le voci su un suo possibile addio sarebbero aumentate negli ultimi giorni. Già ai tempi del Borussia Dortmund avevano fatto scalpore alcune scelte tecniche dell’allenatore teutonico che spesso impiega alcuni giocatori in una posizione diversa da quella naturale.

Con il Psg sta succedendo praticamente la stessa e identica cosa al punto che Marquinhos non ha stretto la mano a Tuchel al termine del match europeo, mentre Danilo Pereira, centrocampista portoghese arrivato nell’ultima sessione di mercato, ha commentato ai microfoni di Telefoot in maniera molto chiara: “Io faccio il centrocampista, ho solo nozioni basiche in difesa”, un semplice modo per scusarsi ma anche per far capire che non può avere colpe a riguardo.

Massimiliano Allegri, ex allenatore della Juventus
Massimiliano Allegri, ex allenatore della Juventus

Il tecnico è a conoscenza della difficile situazione professionale e sembrerebbe ormai quasi rassegnato ad un eventuale addio al termine della stagione: “So cosa si dice di me, viviamo in una bolla, ma ne sono a conoscenza. Ho avuto l’idea, un po’ ingenua, che dopo quattro titoli e una finale le persone avrebbero smesso di rimproverarmi. Hanno smesso per cinque giorni, poi hanno ricominciato. Il rinnovo? Finora non ci sono state discussioni e dopo tutto quello che ho fatto qui tutte le opzioni sono contemplate. A un certo punto, però, devi smetterla di sognare”.

Nel frattempo ‘l’Equipe‘ continua ad alimentare le voci riguardo al possibile successore di Thomas Tuchel: il primo nome sulla lista sarebbe quello di Massimiliano Allegri, il preferito del direttore sportivo Leonardo, mentre l’alternativa sarebbe l’ex allenatore del Tottenham Mauricio Pochettino. L’argentino, dopo aver condotto gli Spurs in finale di Champions, ha pagato a caro prezzo il pessimo inizio di stagione dello scorso anno e resta uno degli allenatori più desiderati d’Europa. L’ultimo nome sarebbe quello di Thiago Motta, l’ex allenatore del Genoa conosce bene l’ambiente parigino, visto che ha indossato la maglia dei Campioni di Francia in carica dal 2012 al 2018 e potrebbe essere una scelta low cost nel caso in cui le precedenti opzioni non dovessero andare in porto.

Vota Articolo

716 points
Upvote Downvote
Marcus Thuram, attaccante del Borussia Monchengladbach

Da Lilian a Marcus, la storia continua: un altro Thuram in Nazionale

Ciccio Caputo, attaccante del Sassuolo @imagephotoagency

Sassuolo-Udinese 0-0: al Mapei Stadium vince la noia