in

Qualificazioni Mondiali 2022, stop per l’Inghilterra: Ronaldo e Vlahovic trascinano Portogallo e Serbia

Nelle gare di qualificazioni al Qatar 2022 spiccano i passi falsi di Inghilterra e Ucraina, bloccate in casa da Ungheria e Bosnia. Scatenati Cristiano Ronaldo e Dusan Vlahovic

Cristiano Ronaldo, attaccante del Portogallo e del Manchester United
Cristiano Ronaldo, attaccante del Portogallo e del Manchester United

Sono terminate le gare serali relative alle qualificazioni ai Mondiali in Qatar del 2022. Nel gruppo A nessun problema per Portogallo e Serbia che, tra le mura amiche, asfaltano rispettivamente Lussemburgo (5-0) e Azerbaijan (3-1). Per i lusitani in grande spolvero il solito Cristiano Ronaldo che ha realizzato la sua decima tripletta in Nazionale, più di chiunque altro; di Bruno Fernandes e Palhinha le altre due marcature. Per la Serbia invece un super Vlahovic, autore di una doppietta, e una rete di Tadic abbattono il muro azero. Nel gruppo B la Georgia e la Svezia battono rispettivamente Kosovo (2-1) e Grecia (2-0). Con questa vittoria gli svedesi tornano in prima posizione superando la Spagna.

Nel gruppo C tutto facile per la Svizzera a cui basta un tempo per liberarsi della Lituania: un doppio Embolo, Steffen e Gavranovic permettono alla formazione di Yakin di agguantare il primo posto dell’Italia. Decisivo anche in questo caso lo scontro diretto del 14 novembre all’Olimpico. Delusione per l’Ucraina nel gruppo D, solo 1-1 con la Bosnia; vince invece la Finlandia 2-0 contro il Kazakistan. 

Nel gruppo F Danimarca, Scozia e Israele battono rispettivamente Austria, Isole Faroe e Moldavia di misura. Per i danesi, all’ottava vittoria in altrettante gare, decisiva la rete dell’atalantino Mahele. Nel gruppo I la sorpresa di serata è stato il pareggio interno dell’Inghilterra che a Wembley non va oltre l’1-1 contro l’Ungheria e vede avvicinarsi la Polonia, corsara in Albania (0-1). Dal match degli uomini di Southgate esce malconcio Abraham, che ora è in dubbio per Juventus-Roma.