Home Ragazze nel Pallone Coppa Italia femminile, Milan-Juventus: bianconere in finale

Coppa Italia femminile, Milan-Juventus: bianconere in finale

Coppa Italia femminile, sconfitto il Milan, Juventus in finale: l'analisi del match

Milan-Juventus 1-1: le bianconere si aggiudicano la finale di Coppa Italia femminile

COPPA ITALIA FEMMINILE, MILAN-JUVENTUS – Le bianconere non sono solo le principale indiziate per il titolo nel Campionato italiano di Serie A. Per loro c’è anche la finale di Coppa Italia. Si è appena conclusa infatti la semifinale di ritorno valida per la Coppa Italia femminile. Si sono affrontate Milan e Juventus, con quest’ultime che partivano da un punteggio favorevole per via della vittoria per 2-1 nella gara di andata. Una partita senza particolari occasioni da goal quella tra le due squadre, che però hanno dato il massimo per poter continuare a lottare per questo trofeo. A prevalere alla fine sono le bianconere, grazie al goal di Benedetta Glionna, dopo nemmeno un minuto dalla sua entrata sul terreno di gioco.

Coppa Italia femminile, Milan-Juventus 1-1: due legni nel primo tempo

Tanto possesso palla in questa semifinale di ritorno di Coppa Italia femminile. Nel primo tempo davvero poche occasioni, se non il palo di Bonansea su calcio di punizione, a cui risponde Giacinti che colpisce la traversa con un ottimo tiro dalla distanza. Sfortuna anche per le rossonere, che sono costrette a due cambi forzati sulla linea difensiva per via di un duplice infortunio. Particolarmente grave è soprattutto quello di Monica Mendes che esce dal campo tra le lacrime di dolore e disperazione, accompagnata sulla barella dallo staff medico. Per Tucceri invece un lieve stiramento dovuto ad un’entrata fatta in precedenza per spazzare via la palla.

Secondo tempo, Milan Juventus 1-1: in goal Glionna e Giuliano

Verso il 60′ del primo tempo esce una Aluka sottotono per far posto alla giovane Glionna. Nemmeno il tempo di entrare sul terreno di gioco che ecco presentarsi per lei l’occasione giusta per siglare il goal del vantaggio bianconero. Girelli a tu per tu col portiere del Milan si lascia ipnotizzare, ma la palla arriva alla neo entrata per il tap in sulla linea di porta. Le rossonere continuano a provarci, soprattutto grazie ad una Giacinti particolarmente ispirata. All’ 80′ arriva il pareggio grazie ad una splendida punizione di Giuliano che si fa perdonare la prestazione abbastanza disordinata. Nei minuti finali il Milan rinchiude la Juventus nella propria area di rigore e va vicino al pareggio per ben due volte, pareggio che avrebbe condotto le due squadre ai tempi supplementari. Ma poi il triplice fischio mette fine all’incontro e tocca alla Juventus andare in finale.

Loading...

RACCOMANDATI

Seguici su Facebook

Aiutaci a crescere!