Razzismo, Aubameyang minacciato di morte

Un triste episodio di razzismo per l'attaccante dell'Arsenal, insultato sui social dopo il successo della propria Nazionale

Aubameyang, insulti ingiurosi all’indirizzo dell’attaccante

Un ennesimo caso di razzismo coinvolge il mondo del calcio. L’attaccante dei Gunners, Pierre-Emerick Aubameyang, al termine del successo del proprio Gabon contro il Marocco, è stato insultato pesantemente sui social da alcuni tifosi avversari. Come riporta Numero Diez, il post Instagram del calciatore è stato preso di mira da insulti e frasi ingiuriose. L’incredibile successo del Gabon è stato oscurato da insulti razzisti che hanno imitato il verso delle scimmie o da frasi come: “Se vieni in Marocco giuro che ti ammazzo”, ennesima prova della depravazione di alcune persone, non accostabili al concetto di tifosi.