in

Razzismo, la UEFA apre un’indagine su Italia-Svezia U21

In seguito alle accuse da parte della Svezia di frasi razziste pronunciate da un giocatore dell’Italia U21 all’indirizzo di Anthony Elanga, la UEFA ha deciso di aprire un’indagine

Uefa
Uefa, l'organo amministrativo, organizzativo e di controllo del calcio europeo

Dopo l’accusa da parte della Svezia riguardo a presunti insulti razzisti rivolti da uno dei giocatori dell‘Italia U21 ai danni dell’attaccante scandinavo, Anthony Elanga, tramite i propri canali ufficiali la UEFA ha comunicato di aver aperto un fascicolo per indagare sul misfatto, avvenuto dopo il fischio finale del match U21 tra gli azzurrini e gli svedesi. E’ servita a poco la difesa nei giorni precedenti della FIGC, che con un suo comunicato ufficiale aveva smentito con fermezza tale avvenimento.