Real Madrid-Barcellona, un Clasico storico: due assenti di lusso

Due assenze pesantissime, sintomo dei tempi che cambiano e si accingono ad ospitare nuove pagine di storia: Real Madrid-Barcellona consegna un responso malinconico alla vigilia di un Clasico storico e decisivo ai fini del titolo di Campione di Spagna

Valverde, centrocampista del Real Madrid in gol contro il Barcellona
Valverde, centrocampista del Real Madrid in gol contro il Barcellona

In Spagna si vive una vigilia piuttosto particolare, anzi la vigilia per eccellenza. Il 10 aprile scenderanno in campo Real Madrid e Barcellona per un Clasico che risulterà decisivo non solo per il prestigio ma, come spesso accade, anche per la classifica. La marcia all’inseguimento dell’Atletico Madrid prosegue senza sosta, complice la sconfitta dei Colchoneros a Siviglia. Zidane e Koeman ne hanno approfittato nei rispettivi match ed ingarbugliato ancor di più la lotta al titolo di Spagna.

Ma Real Madrid-Barcellona sarà un Clasico importante dal punto di vista storico, preludio della fine di un’era. Vi saranno infatti due assenti di lusso, ossia Sergio Ramos e Gerard Piqué. Il capitano delle merengues soffre a causa di una lesione muscolare, mentre per uno dei senatori blaugrana il problema è al legamento collaterale del ginocchio, come riporta Goal.com. La loro assenza è quasi una certezza, mentre le porte verso la generazione che verrà si spalancano. Intrise allo stesso tempo di tradizione, che nel Clasico non manca mai.

Paolo Maldini e Ivan Gazidis, volti del calciomercato Milan @imagephotoagency

Calciomercato Milan, Maldini al lavoro: contatti con il Real Madrid

Paulo Fonseca, allenatore della Roma @imagephotoagency

Roma che vince, Fonseca si cambia: tra rinnovo e incertezze