in

Real Sociedad-Napoli, occhio alle magie: David Silva brilla ancora

David Silva, centrocampista della Real Sociedad
David Silva, centrocampista della Real Sociedad

In un modo o nell’altro, forse per uno stranissimo scherzo del destino, vedremo comunque da vicino la classe e il tocco di palla di uno dei giocatori più educati in questo fondamentale. David Silva, dopo un’intera estate passata a trattare con la Lazio di Igli Tare e Claudio Lotito, ha firmato per la Real Sociedad, l’avversario che questa sera il Napoli si troverà davanti in una gara che impone ai ragazzi un solo risultato: la vittoria. Il “Mago”, così è sempre stato soprannominato lo spagnolo (chissà per quale motivo?), è pronto ancora a stupire e, con i ritmi e la tradizione del calcio iberico, questa non può che essere la piazza ideale per un giocatore con le sue caratteristiche. Un amore quello per il bel calcio che nasce fin dai primi vagiti, possiamo dirlo tranquillamente.

LEGGI ANCHE – Real Sociedad-Napoli, pronostico e streaming gratis: dovevedere la diretta live di Europa League

Nell’isola di Grana Canaria, David Silva era l’incubo di nonna Antonia che vedeva sparire la frutta con cui il piccolo “Mago” giocava per tutto il giorno. Da qui, dall’abitudine al palleggio con oggetti poco regolari ed imprevedibili, nasce certamente l’abilità nell’assist e nel controllo del pallone. Una dote che è stata da sempre il marchio distintivo di un giocatore che vedeva e vede il calcio con uno, due se non tre tempi d’anticipo. L’intelligenza tattica e offensiva di David Silva è da sempre il suo marchio distintivo che l’ha reso grande con la Spagna e con la maglia del Manchester City.

Il Napoli è avvisato. Un giocatore così fa ancora la differenza e se è in giornata può essere letale. Vedere il calcio prima degli altri è qualcosa di naturale e di innato che non tutti hanno e che forse rende questo sport il più bello del mondo. David Silva è ancora in vena di magie.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Federico Bernardeschi, attaccante della Juventus

Juventus, Bernardeschi delude. Pirlo: “Ha bisogno di riprendere fiducia”

Adam Hlozek, Sparta Praga

Adam Hlozek, un potenziale nuovo crack del calcio europeo