Rennes, si dimette Stephan ed il Presidente: “Pensava di essere un problema…”

Le dimissioni di Stephan, il Presidente Holveck risponde: “Pensava di essere un problema per il club”

Stephan, Rennes
Rennes' French coach Julien Stephan reacts during the French L1 football match between Montpellier HSC and Stade Rennais F.C. at Stade de la Mosson in Montpellier, southern France, on February 21, 2021. (Photo by Pascal GUYOT / AFP) (Photo by PASCAL GUYOT/AFP via Getty Images)

Non suscitano scalpore le dimissioni di Stephan, ormai ex tecnico del Rennes, da parte della società francese. Ne ha parlato il Presidente del Club, Nicolas Holveck, che alla stampa nazionale ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“La situazione è abbastanza semplice. Dopo la partita di venerdì e le conferenze stampa, abbiamo parlato con Julien, che ha iniziato a condividere con noi il suo pensiero. Ma a caldo, dopo la partita, è difficile affrontare una discussione serena. Abbiamo fissato un appuntamento nel fine settimana e Julien ci ha confermato di non sentirsi più in grado di dare al gruppo la forza necessaria per rincorrere gli obiettivi. Ha sempre detto che avrebbe messo il club al primo posto e ha pensato che le cose potessero migliorare senza di lui. Abbiamo provato a convincerlo ma era impossibile fargli cambiare idea. Era profondamente convinto di non essere più l’uomo adatto al lavoro per il Rennes È qui da 10 anni, si identifica con il club e non voleva in alcun modo rappresentare un problema. Non sono d’accordo con questa analisi, ma è stato determinato”.

Bruno Peres (Roma)

Roma, Bruno Peres se ne frega? Festa in riva al mare alla faccia del Covid

Serse Cosmi, Crotone

Crotone, UFFICIALE: Serse Cosmi nuovo tecnico