Menu

Robert Acquafresca, ex giocatore di Bologna e Cagliari

Robert Acquafresca in ESCLUSIVA: “La Juventus non mi spaventa, Allegri il migliore. Avrei pagato per giocare con…”

Ospite speciale a FN24 TV, trasmissione condotta da Davide Sorbera e Federico Marconi, l’ex giocatore di Bologna e Cagliari Robert Acquafresca che si è subito soffermato su una possibilità eventuale di tornare a calcare un campo di calcio dopo il ritiro annunciato qualche mese fa: “Sono orgoglioso della carriera che ho fatto, sono coerente con le mie scelte, non ho bisogno di strappare per forza un ingaggio. Allenatore? No ragazzi, vi prego … (ride ndr)”.

Un parere anche sulla gara vinta dalla Juventus proprio contro la sua ex squadra, il Cagliari: “Il Cagliari poteva fare di più sicuramente, ha pagato non tanto l’assenza di Godin che deve ancora ambientarsi, ma soprattutto quella di Nandez che è un vero e proprio trascinatore. Con loro in campo avremmo visto un’altra partita. Juventus? Non mi spaventa, è calata parecchio rispetto alla Juve di Allegri, ha perso diversi punti quest’anno, al di là delle assenze, degli infortuni, del Covid-19. Scudetto? Troppo facile dire il Milan, ma sta disputando anche un buon campionato e sarebbe anche bello veder vincere un’altra squadra”.

Robert Acquafresca ex Cagliari
Acquafresca, ex attaccante del Cagliari

Tanti aneddoti con la maglia del Cagliari, tra cui il 5-1 inflitto alla Roma alla seconda giornata della stagione 2010-2011: Matri doppietta, Lazzari, Daniele Conti, io feci il secondo goal. Sono orgoglioso della mia carriera, avrei potuto fare molto di più. Potevo andare alla Lazio, alla Juventus, al Napoli, stavo per firmare con il Milan, ma l’unica squadra in cui mi sarebbe piaciuto era la Roma. Avrei pagato per giocare con Totti“.

A Cagliari Acquafresca ha vissuto le migliori esperienze della sua carriera, tanti goal realizzati soprattutto nella stagione 2009-2010 quando l’attaccante di origini torinesi si classificò al nono posto della classifica marcatori. Quest’anno non ha dubbi, invece, su chi potrebbe classificarsi al primo posto:Io vedo favorito Ibrahimovic, per l’età, per la fame di vittorie, per l’esperienza e la personalità che dimostra in ogni gara”.

Astori, ex calciatore della Fiorentina e di Cagliari
Astori, ex calciatore della Fiorentina e di Cagliari

Un’esperienza fondamentale quella in Sardegna per Robert Acquafresca dove ha avuto l’onore di giocare con Davide Astori, scomparso tragicamente due anni fa: “Ho tanti aneddoti con Davide, giochiamo insieme dall’Under 16 delle Nazionali giovanili. Era un ragazzo stupendo, ci penso spesso e mi manca”.

Grande partenza di Milan e Roma, Juventus e Inter in difficoltà, ma la vera sorpresa è il Sassuolo: “Conosco bene la squadra, conosco molto bene Andrea Consigli. Partiamo dal fatto che Roberto De Zerbi è un fenomeno, merita una grande squadra, a meno che il salto di qualità non lo faccia col Sassuolo. Locatelli è un vero e proprio trascinatore, Berardi non fa più notizia. Vedremo quanto reggerà”.

Deludente, invece, l’inizio di campionato di Torino, Fiorentina e Genoa: “Il Torino ha preso l’allenatore, ma ha fatto poco sul mercato, non lo vedo bene il Toro. Il Genoa ogni anno sembra di dover fare un passo in avanti e alla fine è sempre lì. Ti può andare bene un anno, ma poi se capita di non riuscire a trovare due combinazioni che ti fanno vincere rischi tanto. Fiorentina-Genoa di due anni fa è stato uno scandalo. L’aspetto psicologico a volte è più importante del consiglio tattico. Da questo punto di vista Allegri secondo me è il migliore, nello spogliatoio riusciva a sdrammatizzare qualsiasi situazione, bastava una battuta che ti permetteva di scendere in campo col sorriso. É il migliore nei rapporti e nelle letture delle partite, non sbaglia un cambio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Back to Top

Ad Blocker Rilevato!

Il nostro è un giornale gratuito ed offriamo informazione regolarmente tutti i giorni senza richiedere alcun abbonamento. Le nostre uniche fonti di guadagno provengono dalle campagne pubblicitarie presenti sulle pagine del nostro portale. Per continuare a sfogliare le nostre pagine disattiva Ad Blocker per permetterci di continuare a coltivare le nostre passioni. Grazie mille e continua a leggere le pagine di Footballnews24.it

How to disable? Refresh

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.