Roma, dubbio Dzeko-Mayoral: Fonseca conferma lo spagnolo

Dubbio costante in casa Roma, ma la concorrenza interna fa sorridere Fonseca. Contro il Benevento Dzeko parte dalla panchina: tocca ancora a Borja Mayoral

Borja Mayoral (Roma)
Borja Mayoral (Roma)

Nonostante la prestazione convincente del bosniaco contro il Braga, dovrebbe toccare a Mayoral il posto da titolare contro il Benevento. Ma la staffetta sta facendo bene a entrambi

Benevento-Roma, tocca ancora a Mayoral

Mentre il reparto difensivo della Roma sta vivendo una situazione di piena emergenza, in quello offensivo la situazione è diametralmente opposta. Col rientro dall’infortunio di Pedro, l’arrivo di El Shaarawy e il reintegro di Dzeko, Fonseca ha a disposizione un ampio ventaglio di soluzioni. Uno dei temi maggiormente ricorrenti nelle ultime settimane riguarda la maglia di centravanti: il bosniaco, tornato titolare contro il Braga, ha ritrovato il gol e ha fornito una prestazione di alto livello e Mayoral sta sfruttando ogni opportunità a sua disposizione. Chi scenderà in campo contro il Benevento?

Edin Džeko, attaccante della Roma @Image Sport
Edin Džeko, attaccante della Roma @Image Sport

Il tecnico portoghese sembra deciso a proseguire nella staffetta e pertanto contro la squadra di Inzaghi toccherà nuovamente allo spagnolo il posto da titolare, con Dzeko pronto a giocarsi le sue chances nella ripresa e a tornare nell’undici iniziale nella gara di ritorno contro i portoghesi. Difficile vederli in campo insieme nonostante i due abbiano caratteristiche complementari.

Roma, Fonseca e la staffetta che piace

In ogni caso dall’alternanza fra i 2 attaccanti sta traendo giovamento la Roma: il loro bottino realizzativo complessivo attualmente conta 19 gol tra campionato e Europa League, quasi equamente distribuiti. Mayoral infatti è attualmente a quota 10, Dzeko, che col centro al Braga è diventato il miglior marcatore della storia giallorossa in Coppa Uefa/Europa League, a 9.

Paulo Fonseca (allenatore Roma) @Image Sport
Paulo Fonseca (allenatore Roma) @Image Sport

Lo spagnolo inoltre sta riuscendo laddove i suoi predecessori hanno fallito: costituire un’alternativa credibile all’ex capitano mettendone addirittura in discussione la titolarità. Vero che la stagione del bosniaco è stata condizionata dalla positività al Covid 19 e dal litigio con Fonseca ma l’ex Real Madrid ha saputo sfruttare lo spazio a sua disposizione ben più di quanto non abbiano fatto nel recente passato i vari Defrel, Schick e Kalinic.

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus @imagephotoagency

Juventus, idea Pirlo: con il Crotone spazio a Fagioli

Francesco Caputo del Sassuolo

Sassuolo-Bologna 1-1: De Zerbi e Mihajlovic non si fanno male