in

Roma, ecco Felix Afena-Gyan: il nuovo Golden Boy che fa sorridere Mourinho

La Roma fatica anche contro il Genoa, ma nel finale ci pensa il giovanissimo Afena-Gyan, con due reti, a conquistare i tre punti e far sorridere Mourinho

Felix Afena Gyan, calciatore della Roma @Image Sport
Felix Afena Gyan, calciatore della Roma @Image Sport

Roma, l’attacco fatica contro il Genoa

La Roma è tornata al successo, battendo il Genoa per 2-0, ma soltanto nei minuti finali. Contro i rossoblù, i giallorossi hanno mostrato evidenti difficoltà nella fase realizzativa. Difatti, per ben 83 minuti, la squadra del tecnico José Mourinho, era riuscita soltanto una volta a trovare la rete del vantaggio, annullata poi per un tocco di mano di Abraham. Ma è proprio l’attaccante inglese ad essere in maggiore difficoltà. Difatti, l’ex Chelsea, dopo un ottimo inizio, sta vivendo una fase complicata della sua esperienza giallorossa. Il gol nella scorsa partita, persa contro il Venezia, non gli è servito a ritrovare la fiducia in se stesso e a far bene nella partita contro il Grifone, dove non è stato quasi mai pericoloso. Anche l’ex della gara, Shomurodov, ha sbagliato tanto, fallendo anche due palle gol. Uno dei pochi a salvarsi è stato Mkhitaryan, che pero’ nel mercato invernale potrebbe partire. Il tecnico portoghese dovrà, dunque, pensare a soluzione alternative dal mercato o anche all’interno della rosa, come fatto nel match contro il Genoa, con Afena-Gyan.


Scarica la nostra App


Felix Afena Gyan, calciatore della Roma @Image Sport
Felix Afena Gyan, calciatore della Roma @Image Sport

Roma, Afena Gyan soprende tutti

Felix Afena-Gyan è stato decisivo con una doppietta nel match contro il Genoa, per far tornare alla vittoria il tecnico José Mourinho. L’attaccante classe 2003 era stato già chiamato l’anno scorso, dall’ex allenatore Fonseca, per allenarsi con la prima squadra e durante questa stagione aveva fatto anche il suo esordio in Serie A. Infatti, l’allenatore portoghese lo schierò nella ripresa nelle partite contro il Cagliari e il Milan, e contro il Grifone ha finalmente trovato le prime reti in campionato.

Il calciatore ghanese aveva già stupito in primavera, realizzando ben sei gol in appena cinque partite, ma con le due reti contro il Grifone, entra di diritto nella storia del calcio. L’attaccante giallorosso è il primo giocatore classe 2003 a segnare nel massimo campionato italiano e il più giovane a segnare una marcatura multipla nei top 5 campionati europei 2021/23, oltre ad essere anche il più giovane nella storia della Roma a realizzare più di un gol in una partita nell’era dei tre punti. Nel frattempo, tutta Roma se lo gode e se lo coccola, aspettando che lui cresca e sperando che rispetti le aspettative su di lui, che ora sono altissime.