in

Roma, Fonseca fa un passo indietro: Borja Mayoral non incide

Paulo Fonseca, allenatore della Roma @imagephotoagency
Paulo Fonseca, allenatore della Roma @imagephotoagency

Una Roma bruttina pareggia in casa contro il CSKA Sofia, nella seconda giornata di Europa League, e fallisce una ghiotta opportunità di allungare in classifica su Cluj e Young Boys. I giallorossi non sono quasi mai pericolosi in area avversaria, anzi rischiano in un paio di occasioni nella ripresa, ma Pau Lopez è provvidenziale sulle conclusioni di Sowe e Yomov. Nemmeno l’ingresso di Dzeko, Pedro e Pellegrini riesce a scuotere i padroni di casa che alla fine devono accontentarsi di uno scialbo 0-0.

Prestazione rivedibile quella di Borja Mayoral, alla seconda partita da titolare con la maglia della Roma. L’attaccante spagnolo disputa una partita simile a quella fornita contro lo Young Boys, fatica ad aiutare la squadra e viene sostituito da Dzeko a 20′ dalla fine. L’ex Real Madrid avrà bisogno di un po’ di tempo prima di riuscire ad ambientarsi al calcio italiano e ai meccanismi tattici di Fonseca, come ribadito dallo stesso allenatore ai microfoni di Sky Sport: “Ha bisogno di integrarsi e per farlo deve giocare, è la sua seconda partita. Smalling? L’ho tolto perchè non aveva i 90′ nelle gambe, vediamo se giocherà domenica”.

LEGGI ANCHE

La prestazione della Roma non ha soddisfatto Fonseca che ha lamentato una mancanza di aggressività e di intensità: “Abbiamo disputato una gara lenta, eravamo poco aggressivi, abbiamo giocato senza intensità, sbagliando tanti passaggi. Non sono soddisfatto, dovevamo fare di più. Nuovo Ds? Sono fiducioso per il futuro, la squadra è migliorata, la società sta lavorando al nuovo direttore sportivo”.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Matteo Politano, attaccante del Napoli @imagephotoagency

Europa League, Real Sociedad-Napoli 0-1: decide Politano, Insigne ancora Ko

Edward Nketiah, attaccante dell'Arsenal

Europa League, cadono Tottenham e Leverkusen: ok Leicester, Arsenal, Benfica e Villareal