Roma, Fonseca: “Karsdorp domani in campo, Smalling? Sono fiducioso”

Paulo Fonseca, tecnico della Roma, ha risposto alle domande dei giornalisti nella conferenza stampa alla vigilia di Roma-Hellas Verona

Alla vigila di Hellas Verona-Roma, il tecnico dei giallorossi, Paulo Fonseca, ha risposto alle domande dei giornalisti in vista dell’esordio in campionato dei giallorossi. Una conferenza stampa caratterizzata dall’assenza in sala stampa proprio dei giornalisti, a causa delle norme per il Coronavirus. Il tecnico portoghese ha toccato diversi temi, dal mercato, ancora aperto, nonostante il campionato sia prossima alla partenza. Dal nuovo arrivo di Kumbulla, al centravanti dei giallorossi, dato che Dzeko sembra ormai destinato ad andare alla Juventus, mentre Milik arriverà nella Capitale. Resta però il dubbio di formazione su chi guiderà l’attacco di mister Fonseca contro l’Hellas Verona al Bentegodi.

Paulo Fonseca
Paulo Fonseca, allenatore della Roma

Roma, Fonseca ha deciso: Kumbulla partirà dalla Panchina

“Kumbulla? Dobbiamo capire che è arrivato solo ieri e ha fatto un solo allenamento con noi. Sicuramente ci sarà a Verona ma penso che non sia totalmente pronto. Deve capire il nostro modo di giocare, che è ovviamente diverso rispetto a quello di mister Juric. Sono però soddisfatto, perché il ragazzo è molto intelligente e ha già capito cosa voglio da lui. Il centravanti? Vediamo domani chi giocherà davanti”. L’arrivo dell’albanese è un indizio sulla strategia di mercato che avrà la nuovo proprietà? Un progetto diverso rispetto a quando è arrivato l’anno scorso, quando dichiarò che era qui per vincere, lei se la sente di sposare questo progetto? “Sì sono d’accordo con questa linea societaria, avere una squadra più giovane e stiamo provando a portare calciatori giovani, ma qui ci sono giocatori con molta esperienza e possiamo fare un bel mix. Però mi piace questo nuovo progetto”.

Su Karsdorp: “Giocherà domani e resterà con noi, non è un’emergenza perché abbiamo fiducia in Karsdorp, ha lavorato bene ed è pronto per aiutare la Roma”. Le è mai capitato in carriera di far giocare un giocatore arrivato solo 48 ore fa: “Non mi ricordo a dire il vero, ma dipende dalle situazioni, se non ho altri difensori centrali, Kumbulla può giocare. Però non è facile far giocare un ragazzo che è arrivato solo 48 ore fa”. Sulle difficoltà di formazione con il mercato aperto: “Questo è un mercato particolare, non abbiamo molto tempo, ma stiamo lavorando per trovare le soluzioni migliori. E’ vero che manca qualche tassello e dobbiamo risolvere le uscite, ma sono soddisfatto del lavoro fatto”.

Ci partirà titolare tra Pau Lopez e Mirante: “Vediamo domani”. Sui terzini in rosa: “Il Verona gioca molta sulla fasce, ma Karsdorp e Spinazzola che giocheranno domani sono pronti, sono tutti importanti per aiutare la squadra. Milik? Dzeko è qui con noi quindi non ha senso parlare adesso di questa cosa”. Su Smalling: “Sono fiducioso sul suo ritorno, vuole giocare noi, penso che nei prossimi giorni potrà allenarsi con noi”. Quanto ha imparato dal calcio italiano?: “Molto, soprattutto giocando con squadre come il Verona, è una squadra particolare su cui dobbiamo adattarci perché marcano a uomo, però nella scorsa stagione abbiamo fatto due buone partite contro di loro, questa però sarà una gara diversa”. Domani difesa a 3 o a 4?: “Siamo pronti per giocare con entrambi i sistemi di gioco, così come iniziare in un modo e finire in un altro. Vediamo domani”.