Array

Roma, infortunio Dzeko: il chirurgo spaventa i giallorossi

Edin Dzeko scalpita per ritornare in campo già nella sfida tra Sampdoria e Roma: il suo chirurgo, però, predica calma e posticipa la data del suo rientro dall'infortunio

Roma, Dzeko in campo contro la Samp? Il parere del suo chirurgo dopo l’infortunio

Edin Dzeko non vede l’ora di tornare in campo con la Roma. Dopo la brutta doppia frattura che lo ha colpito nella sfida al Cagliari e la conseguente operazione, il bomber scalpita per scendere al fianco dei suoi compagni contro la Sampdoria. Il parere del suo chirurgo Bruno Pesucci, però, non fa ben sperare la formazione allenata da Fonseca: “È una brutta frattura – spiega al Corriere dello Sportsembrava rotto solamente l’arco zigomatico, ma poi abbiamo notato che si era fratturato anche il margine inferiore dell’occhio. Abbiamo dovuto effettuare un’osteosintesi con una placca fissata da viti. Solamente così potevamo contenere la frattura“.

Roma, Dzeko potrebbe saltare anche la Sampdoria: la mascherina non basta

A spaventare la Roma riguardo le condizioni di Dzeko, però, sarebbe però il parere del medico riguardo un possibile impiego del bosniaco per la trasferta contro la Sampdoria di settimana prossima: “La frattura di Edin è complessa, è doppia e servirà più tempo – ha proseguito Pesucci –  Il mio consiglio è quello di saltare la Sampdoria. Dzeko riprenderà la preparazione lunedì, farà qualche allenamento con la maschera per andare in panchina in Europa League il 24 ottobre. Se la partita non necessita il suo impiego si può pensare di farlo rientrare contro il Milan. Ripeto: non bisogna avere fretta. La maschera può rappresentare una limitazione, lui ha ancora dolore e deve stare tranquillo per una settimana. Ha già fatto i controlli e da lunedì potrà ricominciare la preparazione“.