Roma, infortunio Veretout: esito esami e tempi di recupero

Tegola per la Roma: pesante infortunio per Vereotut che oggi ha svolto gli esami dopo lo stop muscolare contro la Fiorentina.

veretout
Jordan Veretout, centrocampista della Roma @Image Sport

Uscito dolorante dal vittorioso match contro la Fiorentina, Jordan Veretout ha svolto oggi gli esami medici del caso per capire anche l’entità dei tempi di recupero. Il francese, ieri titolare contro la sua ex squadra, ha sentito un dolore lancinante e improvviso alla coscia destra, tanto da non riuscire nemmeno ad appoggiare la gamba per terra uscendo dal campo. Un grosso guaio per Paulo Fonseca che perde uno dei calciatori cardine della sua Roma, nonché autore già di 10 gol e 2 assist in campionato.

Roma, Veretout: l’esito degli esami

Gli esami svolti oggi da Jordan Veretout, come riporta Sky Sport, avrebbero evidenziato una lesione muscolare di secondo grado alla coscia destra. Questo dunque quanto trapelato dopo l’ecografia effettuata in giornata dal centrocampista della Roma, che domani dovrebbe effettuare ulteriori controlli. Una pessima notizia per Paulo Fonseca che potrebbe dover rinunciare al francese almeno per un mese.

Jordan Veretout, centrocampista della Roma @Image Sport
Jordan Veretout, centrocampista della Roma @Image Sport

Roma, Veretout: i tempi di recupero

Jordan Veretout potrebbe dover rimanere lontano dai campi almeno per un mese, secondo quanto raccolto da Sky Sport. Ai tempi di recupero, circa 15/20 giorni, vanno aggiunti almeno altri 10 giorni tra completa guarigione e ritorno graduale agli allenamenti con il gruppo. Il francese probabilmente dovrebbe rientrare dopo la sosta di marzo, dunque potrebbe verosimilmente essere a disposizione per la partita contro il Sassuolo del 4 aprile. Veretout dovrebbe dunque saltare la doppia sfida contro lo Shakhtar in Europa League, e Genoa, Parma e Napoli in Serie A. Fonseca perde un uomo fondamentale ma fortunatamente pò di nuovo contare sul recupero di Diawara, già match-winner contro la Fiorentina. Ad affiancare il guineano dovrebbero essere uno fra Cristante, spesso utilizzato anche da centrale, o Pellegrini, che abbasserebbe il suo raggio d’azione rispetto al solito.

Milan-Udinese @Image Sport

Giudice Sportivo, 4 squalificati in Serie A: rapporto su Milan-Udinese

Esultanza Juventus @Image Sport

Juventus, rilevato positivo al Covid-19 in prima squadra